A Milano e a Torino si invecchia prima, è colpa dello smog

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Set 2016 alle ore 7:58am

smog
L’invecchiamento del cuore e del cervello è quattro volte più veloce in città dove c’è molto più smog. Come nel caso di Milano e Torino rispetto piuttosto a Roma.

La colpa sarebbe della combinazione tra inquinamento dell’aria e il livello di colesterolo nel sangue. A riferirlo Alberico Catapano, presidente della società europea per lo studio dell’aterosclerosi, che cita l’incrocio dei risultati emersi da diversi studi scientifici e i dati sulle polveri sottili forniti dall’istituto superiore per le ricerca ambientale.

Secondo questi ultimi dati infatti la città di Roma ha un minore tasso di inquinamento medio rispetto a Torino e a Milano, dove per l’agenzia Europea dell’ambiente si respira l’aria peggiore d’Europa.

E relativamente alla salute, spiega Catapano “L’inalazione del particolato fine il pm2,5 provoca un processo di infiammazione nei polmoni e nel sangue che si ripercuote sull’arteria principale, la carotide, e va a sommarsi ai danni provocati dall’accumulo di placche di colesterolo, provocando così un più veloce processo di invecchiamento”.