settembre 4th, 2016

Madre Teresa di Calcutta proclamata Santa da Papa Francesco

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 12:26pm

Il Santo Padre, Papa Francesco ha proclamato santa, questa mattina Madre Teresa di Calcutta. Ha pronunciato la formula di canonizzazione e iscritto nell’albo dei santi madre Teresa di Calcutta, al secolo Gonxha Agnes Bojaxhiu.

Bergoglio ha letto la formula in latino e subito dopo c’è stato un lunghissimo applauso da parte dei 120mila fedeli presenti oggi in piazza san Pietro. Subito dopo sono state collocate accanto all’altare le reliquie della nuova santa e il pontefice ha fatto arrivare questo messaggio: “Non esiste alternativa alla carità, sia una vocazione”.

E continuando ha aggiunto: “La vita cristiana tuttavia non è un semplice aiuto che viene fornito nel momento del bisogno. Se fosse così sarebbe certo un bel sentimento di umana solidarietà che suscita un beneficio immediato, ma sarebbe sterile perché senza radici. L’impegno che il Signore chiede, al contrario, è quello di una vocazione alla carità con la quale ogni discepolo di Cristo mette al suo servizio la propria vita, per crescere ogni giorno nell’amore”.

Sottolineando che Madre Teresa di Calcutta “Mise i potenti davanti ai loro crimini di povertà, si è chinata sulle persone sfinite, lasciate morire ai margini delle strade, riconoscendo la dignità che Dio aveva loro dato”.

E ancora, “Ha fatto sentire la sua voce ai potenti della Terra, perché riconoscessero le loro colpe dinanzi ai crimini, dinanzi ai crimini, della povertà creata da loro stessi. La misericordia è stata per lei il ‘sale’ che dava sapore a ogni sua opera, e la ‘luce’ che rischiarava le tenebre di quanti non avevano più neppure lacrime per piangere la loro povertà e la loro sofferenza”.

Per queste sue caratteristiche e per quanto fatto durante la sua vita Madre Teresa di Calcutta “E’ la santa di un mondo sfiduciato, avido di tenerezza” – “Oggi – ha proseguto Bergoglio – consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato: lei sia il vostro modello di santità”. E ancora: “Questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l’unico nostro criterio di azione è l’amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione, che porta speranza a umanità sfiduciata”.

“Anche da santa continueremo a chiamarla madre” – “Penso che forse avremo un po’ di difficoltà nel chiamarla santa Teresa, la sua santità è tanto vicina a noi, tanto tenera e feconda che spontaneamente continueremo a dirle ‘madre Teresa'”, ha detto poi il Pontefice, in un inserto a braccio dell’omelia.

Allarme surriscaldamento globale, la Terra può esplodere

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 9:24am

“E’ molto difficile che il pianeta – spiega Gavin Schmidt, coordinatore dei climatologi dell’agenzia americana – riesca a rimanere entro un limite di aumento di temperatura di 1,5-2 gradi come concordato nel dicembre scorso alla Conferenza mondiale dell’Onu sul clima a Parigi da 195 paesi”.

Il nostro pianeta si sta riscaldando ad un ritmo velocissimo, mai visto negli ultimi millenni. In questo 2016 la temperatura media globale ha raggiunto il picco 1,38 gradi centigradi rispetto ai livelli registrati nel XIX secolo.

“Mantenere l’aumento della temperatura entro 1,5 gradi richiede significativi e consistenti tagli di emissioni di CO2 o interventi coordinati di geo-ingegneria”. Oltre tale limite, osserva ancora l’esperto, il riscaldamento del pianeta può provocare effetti devastanti”.

Secondo Gavin Schmidt, c’è “il 99% di probabilità” che l’intero 2016 stabilirà un nuovo record annuale sul termometro, “superando” il 2014 e il 2015.

Il rischio è quello di un ritmo crescente del riscaldamento globale, che porterà la Terra a riscaldarsi nei prossimi cento anni a una velocità di “almeno 20 volte superiore” rispetto alla media storica, secondo la Nasa.

Zucchero Sugar Fornaciari, 26 settembre 11^ appuntamento dei “10+1 straordinari show all’Arena di Verona

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 9:00am

Il 26 settembre sarà l’undicesimo appuntamento dei “10 + 1” straordinari show di Zucchero Sugar Fornaciari all’Arena di Verona.

Dal 16 al 28 settembre, in scena nell’anfiteatro veronese uno spettacolo davvero unico e straordinario, con il quale Zucchero Sugar Fornaciari regalerà al suo pubblico la possibilità di vivere un’esperienza davvero inedita e irripetibile attraverso i nuovi e vecchi successi.

I biglietti per l’undicesima data sono disponibili in prevendita da ieri, sabato 3 settembre, ore 16.00 sul circuito TicketOne e nelle prevendite abituali.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dell’“Arena di Verona – 10 + 1 show”, evento organizzato da F&P Group.

Milano, 12 scarpe per ogni ora del giorno. Dal 3 al 26 settembre la mostra Twelve Shoes

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 8:31am

Dodici scarpe per ogni ora della giornata. Questa l’essenza della mostra Twelve Shoes, in esposizione dal 3 al 26 settembre nella Galleria dei Passi Perduti di Palazzo dei Giureconsulti (Piazza dei Mercanti 2, Milano).

La mostra, curata da Daniela Fedi e Lucia Serlenga per TheMicam, propone dodici gigantografie d’arte del fotografo Federico Garibaldi.

Fedi e Serlenga hanno selezionato le dodici scarpe simbolo tra le nuove proposte presentate dai 1450 espositori del TheMicam.

Immagini a tiratura unica nel formato 2,60 x 1,30 che mostrano, in modo artistico, l’aspetto multitasking delle dodici paia di scarpe necessarie per le diverse situazioni che si possono presentare nell’arco di una giornata.

Nasce così, la moda delle ballerine di ricambio a portata di mano (o meglio: di piede stanco) in borsetta, ma anche l’abitudine nata in America e diffusa in tutto il mondo delle cosiddette “office shoes”, un paio di décolleté, pump o kitten shoe da nascondere nell’ultimo cassetto della scrivania oppure nell’armadietto-guardaroba per qualsiasi evenienza, da utilizzare dopo il lavoro.

L’esposizione, una mappa ragionata, sulle cinque “W” della scarpa, ovvero Chi – Cosa – Dove – Quando – Perché. Le due curatrici rivelano aneddoti, curiosità, consigli pratici e news.

Dieta vegana, bimbo di 15 mesi denutrito, affidato ai nonni

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 7:20am

“Gravissima malnutrizione e i livelli di calcio quasi incompatibili con la vita” questa la diagnosi dei medici fatta ad un bambino di 15 mesi portato all’inizio di luglio dai genitori, all’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, per una visita di routine.

I genitori avevano riportato il piccola a casa ma l’ospedale non è riuscito a stare zitto, non poteva, e così ha dovuto informare subito la Procura che ha incaricato a sua volta la Polizia di prendere i dovuti provvedimenti.

Il neonato è stato trasferito, dopo accertamenti all’ospedale Buzzi, e poi al Policlinico San Donato dove è rimasto fino a pochi giorni fa.

Molto preoccupati i nonni, che avevano capito che qualcosa non andava.

Il piccolo avrebbe dovuto essere alimentato con tanto latte, le prime paste al sugo, omogeneizzati, yogurt, frutta e verdura. Pesava pochissimi kg, quanto un neonato di 3 mesi.

Ha rischiato veramente la vita. Ora è stato affidato ai nonni e al comune.

Kim Kardashian malata di psoriasi, lo rivela sui social

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 6:16am

Kim Kardashian rivela di essere malata e di soffrire di una malattia cronica che le è stata diagnosticata nel 2010, la psoriasi.

Una patologia cronica è caratterizzata da eritemi, solitamente urticanti, che compaiono su diverse parti del corpo, ginocchia, gomiti, nuca, ecc.

Per Kim Kardashian la parte più colpita sono state le gambe, in particolare quella destra e per questo per dare conforto a quanti combattono nel quotidiano la sua stessa malattia, ha deciso di condividere i dettagli, me lei, ne soffre e prova vergogna. “Non ci provo neppure più a coprire l’eritema” ha spiegato sui social, rivelando di aver cercato inizialmente di nascondere l’eritema, ma di essere stanca di dover fingere di stare bene.

“Tutti coloro che hanno la psoriasi presentano differenti sintomi”, parlando così dei suoi.