Aereo privato partito da Treviso precipita in Macedonia: morti 6 italiani

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Set 2016 alle ore 3:44pm

aereo precipitato
Sei le vittime italiane dell’incidente aereo di un velivolo privato partito da Treviso e precipitato in Macedonia dopo 3 ore e 40 di volo.

Il relitto individuato vicino al villaggio macedone di Veles. La destinazione finale del Piper era Pristina in Kosovo.

Il Piper (un Seneca bimotore) è scomparso dai radar dell’aeroporto di Skopje alle ore 17.40. Era partito da Treviso alle 14. Alcuni testimoni del villaggio macedone di Vetersko vicino Veles, hanno raccontato di aver udito un forte boato e di aver visto un’esplosione a cui sono seguite subito fiamme e fumo. Altri, hanno raccontato di aver visto l’aereo in fiamme ancora prima dello schianto al suolo.

Sul posto si sono recate subito squadre di soccorso e dei vigili del fuoco macedoni. Il velivolo, registrato in Germania e di proprietà di una società italiana con base a Treviso, avrebbe dovuto fare uno scalo tecnico per rifornirsi di carburante a Skopje. Sulla zona le condizioni meteo non erano buone. L’incidente sarebbe avvenuto in fase di atterraggio.