Salute, nei nuovi Lea anche fecondazione assistita e malattie rare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Set 2016 alle ore 7:35am

Lorenzin,governo non decide su stop fumo in auto

A distanza di 15 anni, arrivano i nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), le cure e le prestazioni garantite dal Servizio sanitario nazionale ai cittadini gratuitamente o pagando un ticket.

Il via libera definitivo è stato dato l’altro ieri dalla Conferenza Stato-Regioni. I cittadini, ha assicurato la ministra Lorenzin “potranno usufruire delle nuove prestazioni – che vanno dai trattamenti per la fecondazione assistita ai nuovi vaccini, alle cure per oltre 110 malattie rare – entro l’anno su tutto il territorio nazionale”.

“Questo stanziamento ci sarà anche l’anno prossimo e quelli successivi dato che si tratta di una misura strutturale e non una tantum”, ha aggiunto ancora il ministro Lorenzin, spiegando che “ci sarà anche un meccanismo di aggiornamento e le Regioni potranno aumentare le risorse all’interno del Servizio sanitario nazionale grazie ai risparmi che si faranno da altre parti, come sulle centrali uniche di acquisto”.