Rimini, ragazza stuprata in bagno, le amiche filmano e mettono video su whatsapp

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Set 2016 alle ore 12:37pm

violenza su ragazza in discoteca
Una ragazza di 17 anni è stata violentata nel bagno di una discoteca, mentre le amiche riprendevano la scena dello stupro con il cellulare e postavano il video su Whatsapp.

Il fatto è accaduto un sabato sera di po’ tempo fa. La ragazza era nel locale con le amiche: beveva molti alcolici (anche se non è chiaro se di sua iniziativa o se di altri), veniva avvicinata da un giovane albanese che la trascinava con sé in un bagno, per poi violentarla.

Le amiche della ragazza, si arrampicavano nella toilette di fianco e riprendevano tutta la scena della violenza con il cellulare.

Il giorno seguente le immagini venivano inviate in giro su whatsapp e anche alla giovane vittima, che a quel punto le mostrava alla madre che si rivolgeva subito ai Carabinieri. La ragazza ha rivelato di non ricordare nulla di quanto accaduto.

La magistratura di Rimini ha aperto un’inchiesta per violenza sessuale, bloccando subito la diffusione del video. Gli inquirenti stanno ora cercando di individuare il presunto stupratore attraverso interrogatori e accertamenti del caso.