Italiani i più esposti al rumore del traffico, pericoloso per l’udito

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Set 2016 alle ore 8:30am

rumore e traffico
Gli italiani sono i più esposti in Europa al rumore da traffico: il 49,4% se si guarda alla media europea del 42,9%.

E’ quanto emerge da uno studio, realizzato in occasione della European Mobility Week, che ha preso in esame 20 città della penisola.

Automobili e motorini, clacson, sirene e mezzi pubblici producono in media 82,2 decibel (dB) e i picchi più registrati sono quelli dei grandi centri italiani che superano la soglia di guardia degli 85 dB, avvicinandosi così al limite dei 90 dB indicato dall’Oms come soglia critica per evitare danni all’udito.

Il primato di “capitale del rumore da traffico” lo detiene la città di Palermo, che rientra nella fascia oraria tra le 12 e le 14 raggiungendo i 92,6 dB.