morto ingegnere protezione civile

Il Land Rover Discovery della Protezione Civile della Regione Piemonte stava tornando da Amatrice e dalle altre zone terremotate dirigendosi verso Torino quando si è ribaltato sull’asfalto dell’A4 a pochi chilometri dal casello di Rondissone.

Il conducente del discovery – Marco Belfiore, 60 anni, ingegnere – è morto subito dopo il suo arrivo in ospedale.

Per liberarlo dalle lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Torino e Livorno Ferraris.

L’ingegnere Belfiore era distaccato alla Protezione Civile di corso Marche a Torino: vantava una lunga esperienza alle spalle nella difesa del suolo e della logistica. Si occupava di prevenzione del territorio.

Nell’incidente sono rimaste ferite in modo lieve altre due persone: l’altro volontario della protezione civile, che viaggiava con Belfiore, e il conducente di una vettura contro la quale il fuoristrada si è schiantato dopo aver toccato il guardrail.

La polizia stradale di Novara sta ricostruendo la dinamica dell’incidente, si ipotizza un colpo di sonno o un malore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.