ottobre 13th, 2016

Il Nobel per la Letteratura 2016 a Bob Dylan. La dichiarazione di Francesco De Gregori

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 3:27pm

Il Nobel per la Letteratura 2016 è andato a Bob Dylan per aver “creato una nuova espressione poetica nell’ambito della tradizione della grande canzone americana”. (altro…)

Tangente del 12% per la ricostruzione post terremoto all’Aquila. Arresti tra Umbria e Abruzzo

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 12:46pm

Arresti tra Umbria e Abruzzo per ufficiali, sottufficiali e agenti del Corpo forestale dello Stato dei comandi di Perugia e Pescara. Chiedevano tangente del 12% come fosse una tassa per partecipare ai lavori di ricostruzione post terremoto dell’Aquila. (altro…)

Addio al Premio Nobel per la Letteratura, Dario Fo, aveva 90 anni

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 10:47am

Si è spento a Milano, all’età di 90 anni, Dario Fo. Attore, drammaturgo, regista e scrittore. Morto proprio nel giorno in cui si assegna il premio Nobel per la Letteratura da lui vinto nel 1997, “perché, seguendo la tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi”.

L’artista era ricoverato in ospedale da alcuni giorni. Ha lavorato e dipinto fino all’ ultimo dei suoi giorni. Pochi giorni fa, infatti, aveva tenuto nella sua casa milanese una conferenza stampa per la presentazione del suo nuovo libro “Darwin”.

La sua opera più celebre è ‘Mistero Buffo’: una ‘giullarata’ portata in scena per la prima volta nel 1969, nella quale recitava in grammelot, in un linguaggio teatrale che si ispira alle improvvisazioni giullaresche. Costituito da suoni che imitano il ritmo e l’intonazione di uno o più idiomi reali con intenti parodici. Nel caso di ‘Mistero Buffo’ si tratta invece di una mescolanza di vari dialetti della Pianura Padana.

Fo era nato a Sangiano, in provincia di Varese. Nel 1954 sposò Franca Rame, con cui ebbe un figlio nel 1955. Insieme per quasi sessant’anni la coppia ha lavorato e condiviso l’impegno civile e lavorativo. Nel 1958 ha fondato la “Compagnia Dario Fo-Franca Rame” in cui Fo era il regista e il drammaturgo del gruppo, la Franca la prima attrice e amministratrice.

Nel 1968 la decisione di creare la cooperativa “Nuova Scena” dal quale si separa per divergenze politico-ideologiche, portando alla nascita di un nuovo gruppo di lavoro: “La Comune”, per spettacoli di satira e critica politica che portava in scena commedie come la “Morte accidentale di un anarchico”.

Regione Campania, il presidente De Luca presenta “Piano Evacuazione Vesuvio”

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 8:43am

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri con il Capo della Protezione civile Nazionale Fabrizio Curcio, per illustrare il “Piano Evacuazione Vesuvio” ha annunciato “In 72 ore, in caso di emergenza, evacueremo le 700 mila persone della zona rossa”. (altro…)

Ricetta Torta salata con ricotta, pancetta e peperoni

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 7:23am

La ricetta che vi proponiamo è una torta salata, di facile e veloce preparazione a base di ricotta, pancetta e peperoni. Ideale per una cena, un pranzo in famiglia o in compagnia, o anche un bel pic nic all’aperto. Vediamo come prepararla.

Ingredienti per 4 persone

. 1 confezione di pasta brisè . 2 peperoni rossi . 80g di pancetta . 250g di Ricotta Santa Lucia . 50g di pecorino grattuggiato . 2 uova . olio extravergine . pepe nero macinato grosso

Preparazione:

1. Lavate e tagliate a dadini i peperoni, eliminando bene tutti i semi. 2. Passate i peperoni in padella con olio extravergine e cuoceteli per 10 minuti a fuoco medio. 3. Metteteli a freddare. 4. Tagliate la pancetta a dadini, fatela rosolare in una padella antiaderente e unitela ai peperoni. 5. In una ciotola grande lavorate la ricotta Santa Lucia, il pecorino, le uova e mescolate tutto con molta attenzione. 6. Prendete la pasta brisè e stendetela, adagiandola su una teglia rotonda con della carta da forno. 7. Dopo aver sistemato nella teglia la pasta con i bordi che fuoriescono, versatevi deentro tutto il composto di peperoni e ricotta e stendetelo uniformemente. 8. Ripiegate i bordi e mettete la vostra torta nel forno preriscaldato a 180º per circa 20 minuti. 9. La vostra torta salata è pronta. 10. Servitela calda con dell’insalata valeriana come contorno.

Malattie reumatiche, 5milioni di italiani ne sono affetti ma molti non lo sanno

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 6:40am

Sono oltre 5 milioni le persone in Italia che soffrono di malattie reumatiche. Secondo uno studio condotto dall’Osservatorio Apmar (Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare) su circa 4.500 italiani tra i 20 e i 65 anni attraverso un monitoraggio della rete con metodologia WOA (Web Opinion Analysis).

I risultati sono stati presentati a Roma ieri in occasione del convegno “Malattie reumatiche, APMAR e le sfide di domani”.

Dallo studio e’ emerso che c’è molta disinformazione. La stragrande maggioranza degli italiani associa le malattie reumatiche principalmente ai comuni mal di schiena come lombalgia (56 per cento) e sciatalgia (52 per cento), ritiene che insorgano solo nella terza eta’ (34 per cento) e che sia dovute soprattutto a fattori ambientali come freddo e umidita’ (32 per cento).

Il 23 per cento degli italiani ritiene poi che si possano sempre prevenire e che per curarle, oltre ai farmaci appositi (26 per cento), possa essere sufficiente una giusta alimentazione (13 per cento) e agli sforzi fisici (21 per cento).

“Per la persona affetta da malattie reumatiche – ha detto Antonella Celano, presidente Apmar – una buona informazione rappresenta uno degli aspetti piu’ importanti del successo terapeutico. Ma non dimentichiamo il grande impatto sociale che le malattie reumatiche hanno anche dal punto di vista economico”. L’Apmar lancia quindi un appello: “lo Stato deve investire risorse per dare dignita’ e diritti alle persone con malattie reumatologiche: sono 22 milioni le giornate lavoro perse all’anno in Italia con un calo di 3 miliardi della produttivita'”.

L’Alt in tour di Renato Zero arriva anche al Sud. Aggiunta 4^ data a Milano, 3^ a Livorno

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 6:05am

“ALT IN TOUR” arriva nei palasport del Sud Italia! A grande richiesta, RENATO ZERO, infatti, incanterà anche il proprio pubblico del sud con 6 eccezionali date che toccheranno le città di EBOLI (20 e 21 gennaio), BARI (23 e 24 gennaio) e ACIREALE (28 e 29 gennaio), portando dal vivo il suo ultimo album di inediti, “Alt”, e i suoi più grandi successi. (altro…)