Malattie reumatiche, 5milioni di italiani ne sono affetti ma molti non lo sanno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Ott 2016 alle ore 6:40am

dolori cronici

Sono oltre 5 milioni le persone in Italia che soffrono di malattie reumatiche. Secondo uno studio condotto dall’Osservatorio Apmar (Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare) su circa 4.500 italiani tra i 20 e i 65 anni attraverso un monitoraggio della rete con metodologia WOA (Web Opinion Analysis).

I risultati sono stati presentati a Roma ieri in occasione del convegno “Malattie reumatiche, APMAR e le sfide di domani”.

Dallo studio e’ emerso che c’è molta disinformazione. La stragrande maggioranza degli italiani associa le malattie reumatiche principalmente ai comuni mal di schiena come lombalgia (56 per cento) e sciatalgia (52 per cento), ritiene che insorgano solo nella terza eta’ (34 per cento) e che sia dovute soprattutto a fattori ambientali come freddo e umidita’ (32 per cento).

Il 23 per cento degli italiani ritiene poi che si possano sempre prevenire e che per curarle, oltre ai farmaci appositi (26 per cento), possa essere sufficiente una giusta alimentazione (13 per cento) e agli sforzi fisici (21 per cento).

“Per la persona affetta da malattie reumatiche – ha detto Antonella Celano, presidente Apmar – una buona informazione rappresenta uno degli aspetti piu’ importanti del successo terapeutico. Ma non dimentichiamo il grande impatto sociale che le malattie reumatiche hanno anche dal punto di vista economico”. L’Apmar lancia quindi un appello: “lo Stato deve investire risorse per dare dignita’ e diritti alle persone con malattie reumatologiche: sono 22 milioni le giornate lavoro perse all’anno in Italia con un calo di 3 miliardi della produttivita’”.