Torino, uomo di 69 pieno di debiti uccide a martellate la moglie e poi si impicca

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Ott 2016 alle ore 11:11am

polizia
E’ accaduto questa mattina, a Torino, al civico 376 di corso Orbassano per motivi economici. In un condominio alla periferia della città, un uomo a causa dei debiti contratti ha prima ucciso la moglie a martellate e poi si è tolto la vita, impiccandosi nella sua cantina di casa.

Gli investigatori della squadra mobile stanno ora raccogliendo più informazioni sul caso e le dovute testimonianze. Hanno trovato un biglietto lasciato dall’uomo, 69 anni, dopo avere ucciso la moglie, di 72 anni.

I poliziotti hanno ritrovato il suo corpo proprio grazie a questo biglietto.

A dare l’allarme il figlio della coppia, a cui il padre prima di compiere il tragico gesto aveva mandato diversi messaggi sul telefono.

La coppia aveva anche una figlia che, come il fratello, vive da tempo per fatti suoi.