novembre 3rd, 2016

Esce venerdì 4 novembre, in oltre 60 paesi del mondo, Laura Xmas, l’album che la Pausini presenterà a Disneyland Paris

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 5:03pm

Esce in oltre 60 paesi del mondo, venerdì 4 novembre, il disco di Natale di Laura Pausini. Si chiama ‘Laura Xmas’ ed è prodotto da Patrick Williams e dalla stessa Laura, arrangiato e diretto da Patrick Williams e pubblicato per Atlantic-Warner Music in versione italiana e spagnola. (altro…)

Terremoto, oltre 100 scosse nella notte, la più forte di magnitudo 4.8

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 9:56am

Ancora tanta paura nelle zone terremotate. Una forte scossa sismica di magnitudo 4.8 è stata avvertita alle ore 1.35, della notte scorsa con epicentro a Pieve Torina (fra Fiordimonte e Pievebovigliana).

La scossa, durata molti secondi, è stata avvertita nettamente anche a Muccia, Fiastra, Visso, Ussita, e nello Spoletino e nel Reatino, dove molte persone hanno passato la notte in strada o nelle auto. Lo sciame sismico è proseguito poi per tutta la notte con un centinaio di scosse che sono arrivate a magnitudo 3,1 e mai inferiore a 2, avvertite anche a L’Aquila, Perugia, Arezzo, Roma e Napoli.

“È stata una gran botta, ci siamo svegliati tutti, ammesso che qualcuno riesca a dormire veramente dopo tre mesi così”, dichiara il sindaco di Pievebovigliana Sandro Luciani. “Se ci sono stati altri danni non lo so ancora, ci vorranno delle ore per stabilirlo”.

Diventa sempre più complicato con il trascorrere delle ore fare verifiche a scuole e abitazioni private soprattutto nelle Marche, dove le richieste di sopralluoghi aumentano, spiegano dalla Sala operativa unificata della Protezione civile, e sono centinaia in più ogni giorno.

Nelle aree del cratere, fra l’alto Maceratese e l’Umbria, la notte scorsa ha anche piovuto e con l’arrivo del freddo e delle pioggie su tende e roulotte il quotidiano da affrontare diventa sempre più difficile.

“Per oggi – spiega Francesco Iocca del Centro funzionale multirischi della Protezione civile marchigiana – è prevista una coda di pioggia e freddo che dal nord della regione si sposterà verso sud in mattinata, con piogge fino a 5-10 millimetri. E picchi di 30 millimetri per temporali sparsi”.

Litfiba, l’11 novembre esce il nuovo album di inediti “Eutòpia”, al via l’instore tour

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 9:24am

L’11 novembre, giorno di uscita dell’album “Eutòpia”, i Litfiba partiranno con un instore tour nelle principali città italiane, durante il quale incontreranno i fan e presenteranno il nuovo, attesissimo disco. (altro…)

A Torino al via Paratissima 2016, tra arte moderna, antica e digitale

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 8:25am

Al via quattro “fiere” d’arte, dall’antico al moderno, dalla nuova creatività al digitale, 4 mostre da non perdere. (altro…)

Morbillo: rischi mortali peggiori del previsto, Italia in pericolo per carenza di vaccinazioni

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 7:34am

Il morbillo è più pericoloso di quanto si sapesse, specialmente a causa delle complicanze che possono portare a conseguenze mortali. Secondo uno studio condotto dall’Università della California (Ucla) che ha utilizzato i dati di una grande epidemia di morbillo avvenuta in California intorno al 1990, le encefaliti croniche e letali dovute al morbillo sono più frequenti di quanto si pensasse, tanto da verificarsi in un caso su 600 sotto i dodici mesi. (altro…)

La Ragazza del Treno, al cinema dal 3 novembre, il film tratto dal celebre best-seller

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 6:08am

Dopo il successo mondiale riscosso dal best-seller, esce oggi, 3 novembre, al cinema, anche nelle sale italiane “La ragazza del treno”.

La protagonista è Emily Blunt che interpreta Rachel. La quale devastata dal recente divorzio e incapace di accettare il tradimento dell’ex marito, comincia ad osservare la coppia apparentemente perfetta che vede ogni giorno dal treno. Una mattina però assiste ad una scena sconvogente e si trova coinvolta in un caso misterioso.

La ragazza del treno” è un thriller psicologico in cui realtà e apparenza, bugie e fantasia, si intrecciano in un crescendo inquietante, in cui nulla è come sembra.

C’è un omicidio, ci sono tre donne e dei binari sui cui scorrono vite parallele, ma collegate tra loro.

Rachel è una donna sola e con pochi amici, con un divorzio alle spalle e un problema di alcolismo serio, che ogni mattina prende lo stesso treno dalla periferia di Londra alla città.

Il viaggio verso il lavoro, sempre uguale, è il momento preferito della sua giornata; in particolar modo è quello quando dal finestrino riesce a spiare l’intimità domestica di una coppia apparentemente perfetta che ogni mattina fa colazione in veranda. Una mattina, però, su quella veranda vede qualcosa che non dovrebbe vedere. Da quel momento per lei cambia tutto: ricordi, delusioni, sbagli e un torbido passato che ritorna, per rendere il presente ancora più fragile e in bilico tra la vita e la morte.

Il libro esordiente della britannica Paula Hawkins è da mesi in testa a tutte le classifiche e ha venduto milioni di copie in tutto il mondo.

L’attrice Tippi Hedren nella sua autobiografia rivela: ‘Alfred Hitchcock mi molestò più volte’

Pubblicato il 03 Nov 2016 alle 5:40am

Alfred Hitchcock? Un “perverso sessualmente ossessionato, un misogino, crudele, brutale, implacabile”. Queste le parole di chi colei che lo ha conosciuto bene, Tippi Hedren.

Attrice di successo, che con il cineasta britannico ha lavorato in due film, “Gli Uccelli” e “Marnie”. La scrittrice, oggi 86enne, nella sua autobiografia – “Tippi: A Memoir”, in uscita ieri, rivela particolari inquietanti sul maestro Hitchcock.

Come quando parla del tentato approccio del regista in limousine per strapparle un bacio: «Riuscii a divincolarmi e ad allontanarmi dall’auto». Un’esperienza negativa che l’avrebbe fortemente segnata: «Fu un momento veramente, ma veramente terribile».

O di quando il regista durante le riprese del film ‘Gli Uccelli’, invece di utilizzare bestie meccaniche, per farle un dispetto, preferì utilizzare dei veri volatili: «È stato crudele, brutale, implacabile». Durante la lavorazione della stessa pellicola, ricorda ancora la Hedren, Hitchcock avrebbe inoltre ordinato al resto del cast di «non parlare» con lei.

I soprusi continuarono sul set di Marnie, dove l’attrice fa sapere che Hitchcock avrebbe avuto addirittura una «porta segreta» che collegava la sua stanza al suo spogliatoio per spiarla: «Era perverso e sessualmente ossessionato. Più gli resistevo, più diventava aggressivo».

Ma la difficile esperienza di Tippi Hedren sui set ispirò un film realizzato per HBO nel 2012 e intitolato The Girl. Nello stesso anno, l’attrice definì il regista «misogino» e in grado di porla addirittura in una «prigione mentale». Un ritratto che senza dubbio non è inedito perché Hitchock è sempre stato considerato piuttosto «agitato» sessualmente.

Infine racconta delle minacce subite. Nello studio del regista, dove Hitchcock improvvisamente la afferrò e le mise le mani addosso. “Fu sessuale, perverso, orribile, e non avrei potuto essere più scioccata e più disgustata”. “Più lo combattevo, più diventava aggressivo. Poi cominciò ad aggiungere minacce, ad esempio che avrebbe potuto farmi qualsiasi cosa peggiore di quello che stava tentando di fare in quel momento”. Dopo aver opposto resistenza, il maestro, scrive l’attrice, “guardò direttamente nei miei occhi, con la faccia rossa di collera, e promise: ‘Ti rovinerò la carriera'”. Cosa che sottolinea, poi, l’attrice, madre di Melanie Griffith, ha fatto.