Pneumatici invernali, dal 15 novembre scatta l’obbligo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Nov 2016 alle ore 10:12am

pneumatici invernali
Scatta da domani, 15 novembre l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene a bordo. La Direttiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013 lo prevede per un periodo che va dal 15 di novembre al 15 di aprile.

Consentita una estensione temporale del periodo per strade o tratti che presentano condizioni climatiche come quelle ad alta quota. E’ il caso della Regione Valle d’Aosta dove l’ordinanza vale tra il 15 ottobre al 15 aprile.

Le ordinanze si applicano ai veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote ed i motocicli che non possono circolare in caso di neve o ghiaccio sulla strada.

Ci sono diversi modi per indicare dei pneumatici di tipo invernale, riconoscibili dalla marcatura M+S sul fianco del pneumatico e dall’eventuale ulteriore pittogramma Alpino, una montagna a 3 picchi con un fiocco di neve all’interno che attesta il superamento di uno specifico test di omologazione su neve.

Le differenze di prestazione fra i pneumatici invernali e quelli estivi sono evidenti dal momento che le gomme invernali sono progettate e costruite per dare il meglio nelle condizioni atmosferiche molto critiche come le basse temperature unite ad un asfalto che può essere umido, bagnato o addirittura innevato, mentre i pneumatici tradizionali offrono, invece, un compromesso migliore nelle condizioni di impiego più normale.

Esistono sul mercato anche i pneumatici “all season” o “4 stagioni”, ma anche “all weather” o “multipurpose” o “multiseason”. In ogni caso se dispongono della marcatura M+S consentono la circolazione anche nel periodo invernale.

Ma quali sono i vantaggi garantiti dalle gomme invernali? Come prima cosa lo sfruttamento al massimo della potenza disponibile, a beneficio della sicurezza, oltre che delle prestazioni. E ancora, spazi di frenata ridotti fino al 20%, grazie alle proprietà della mescola che si scalda e offre un buon “grip” anche sotto i 7°C di temperatura, in curva un’aderenza superiore, grazie al contenuto di silice che garantisce grip persino con temperature particolarmente fredde. Un utilizzo garantito non solo in presenza di neve.