Capelli mossi, tre tecniche casalinghe semplici e veloci ma senza ferro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Nov 2016 alle ore 11:37am

capelli mossi al naturale
Se volete dei capelli mossi senza ricorrere a mani esperte o al fai da te con piastre arricciacapelli, che possono stressare molto la vostra capigliatura, ecco tre semplici rimedi casalinghi: economici, veloci e da dormirci anche la notte.

1. Trecce. Il modo più semplice per avere capelli mossi in modo naturale. Inumidite i capelli e iniziate a intrecciare le vostre ciocche partendo dalla nuca. Spruzzate un po’ di lacca e lasciate agire. Trascorsa qualche ora slegate le vostre trecce e godetevi il risultato finale.

2. Fascia. Un modo davvero semplice per ottenere un mosso perfetto, adatto soprattutto a chi ha poca dimesticatezza con le acconciature. Procuratevi una fascia e mettetela all’altezza di metà fronte. A questo punto suddividete i capelli in sezioni e arrotolate una ad una intorno alla vostra fascia. Mi raccomando, spruzzate ogni ciocca con uno spray fissante prima di arrotolarla. Aspettate qualche ora (potete anche dormirci sopra) e iniziate a sciogliere le ciocche. Infine una rapida passata di mano tra i capelli, per un effetto spettinato, e il gioco è assicurato.

3. Calzino. Sembrerà strano ma l’effetto mosso che dà la tecnica del calzino è davvero eccezionale. Prendete un calzino e tagliate la punta in modo da ottenere una sorta di manicotto. Legate i capelli in una coda di cavallo e inseritela dentro al calzino che avete tagliato. A questo punto arrotolate il calzino su se stesso fino ad arrivare alla nuca. Fermate con un nastro e dormiteci sopra.
La mattina seguente legate i capelli e ammirate il risultato finale.
Vi soprenderà!