novembre 29th, 2016

I Pooh, ultima conferenza stampa insieme. Gran finale il 30 dicembre a Bologna, il concerto in diretta in 200 cinema italiani

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 8:00pm

I Pooh hanno tenuto oggi la loro ultima conferenza stampa insieme. Annunciando che a Bologna, la città che nel 1966 gli ha visti nascere, a cinquant’anni di distanza, li ospiterà per il loro ultimo concerto il 30 dicembre prossimo. Così dopo un anno trionfale di celebrazioni e festeggiamenti per i loro 50 anni di carriera, i Pooh daranno l’addio definitivo alle scene con un tour che toccherà tutta l’Italia, e si concluderà nel capoluogo emiliano con un live trasmesso in diretta via satellite nei cinema di tutto il Paese.

Duecento le sale cinematografiche del circuito Nexo Digital che a partire dalle ore 20.30 del 30 dicembre trasmetteranno in diretta via satellite l’evento dei Pooh.

A prendere la parola per primo è Roby Facchinetti: “Abbiamo promesso che questa reunion sarebbe stato l’ultimo viaggio, e lo sarà. Come mi sento? Comincio a intravedere il famoso porto e la sensazione non è bella, perché 50 anni non si dimenticano, si sente il dolore della chiusura, che ci deve essere”. E cita una frase di Valerio Negrini: “Ho imparato a dirti amore quando ormai c’era da andare”.

Poi Red Canzian gli fa eco: “Il bello è che ci lasciamo bene, non chiudiamo con i lividi, quindi non escludiamo nulla. Ognuno di noi continuerà ad avere rapporti con gli altri. Semmai sono i Pooh che si fermano, il marchio”.

Ma le soprese non finiscono qui. I Pooh annunciano l’uscita il prossimo primo dicembre, di Pooh50Verona, un libro fotografico di Alessio Pizzicannella pubblicato da Contrasto: una raccolta di immagini dei tre concerti tenuti lo scorso settembre all’Arena di Verona.

Inoltre, nell’affollatissimo incontro pomeridiano con la stampa, viene proiettato il nuovo video di Pierre diretto da Cosimo Alemà: un cortometraggio narrativo sul tema dell’omosessualità, una storia ispirata al testo della canzone però non didascalica.

Subito dopo, Dodi Battaglia: “In questo periodo abbiamo preso due decisioni importanti: la prima è fare il tour negli stadi, la seconda è stata quella di continuare il tour. Perché salutare il pubblico dopo pochi concerti sarebbe stato come strapparci il cuore. Anche perché l’Italia non è fatta solo da Roma e Milano, ma anche da Brescia, Acireale, Caserta… Aver fatto questa scelta aiuta noi e i fan a vivere meglio il distacco definitivo”.

Tutti e cinque parlano di questo lungo cammino fatto insieme, e Red Canzian sottolinea: “Non possiamo fare finta di niente. I Pooh sono stati una parte fondamentale della mia vita, ho passato più tempo con loro che non con mia moglie e con i miei figli”.

Andrea Rosi, presidente della Sony Music, consegna loro il disco di platino per l’album Pooh 50 – L’ultima notte insieme, e il promoter Ferdinando Salzano spiega che per il concerto finale di Bologna i posti nel parterre non saranno seduti, ma in piedi, con una lunga passerella che attraverserà il palasport, perché dovrà essere una grandissima festa.

Per Roby Facchinetti, il momento più importante di questo ultimo anno è stato certamente San Siro: “Un grande sogno che abbiamo sempre avuto, anche se prima della reunion ci sembrava impossibile riuscire a riempire un posto del genere. E ci ha lasciato dentro un’emozione che non morirà mai… Il secondo miracolo è che dopo 50 anni i giornalisti si sono accorti che esistono i Pooh e cosa hanno rappresentato. Inoltre abbiamo visto un rinnovamento nel nostro pubblico, e sin platea e sugli spalti ci sono sempre stati moltissimi giovani”.

E dopo aver ricordato Valerio Negrini, Dodi spiega che probabilmente la loro lunga carriera è dovuta a un qualcosa di chimico, al quale però bisogna aggiungere certamente talento, molta costanza, e tanta dedizione: “Le nostre riunioni iniziano alle 10 del mattino e finiscono alle 8 di sera”.

E alla domanda di un giornalista a come passeranno l’ultimo giorno dell’anno, Riccardo risponde: “Io sicuramente in famiglia. Per me questo ultimo anno è stato davvero devastante, l’ho passato a studiare e ripassare. Perché, anche se se ne parla poco, questi quattro signori sono dei grandi musicisti e dei professionisti incredibili… La sera del 30 dicembre invece stapperemo champagne e piangeremo insieme”.

Roby: “Ogni tanto mi chiedono quel è il segreto per rimanere 50 anni insieme. Abbiamo litigato spesso, ci sono stati grandi scazzi, ma la nostra storia è sempre stata la cosa più importante, al di là di ogni discussione, di ogni crisi personale, di ogni litigata. Di fronte alla nostra storia scompariva assolutamente tutto. Poi c’è la condivisione: una volta che uno portava un’idea, diventava un’idea di tutti”.

Ecco gli ultimi appuntamenti con i Pooh: sabato 10 dicembre ad Acireale Ct), mercoledì 14 a Castel Morrone (Ce), sabato 17 a Torino, martedì 20 a Roma, giovedì 22 ad Assago (Mi), martedì 27 a Villorba (Tv) e venerdì 30 gran finale all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo).

E in merito alla serata conclusiva, Red anticipa che: “La scaletta di Bologna sarà sostanzialmente quella degli altri concerti, ma ci saranno alcune sorprese musicali che rivelemo soltanto quando saremo sul palco”, mentre Riccardo Fogli, aggiunge: “Per ora diciamo soltanto che per omaggiare come si conviene Valerio Negrini aggiungeremo due pezzi particolarmente significativi scritti da lui”.

‘Marco Mengoni Live’ in vetta alla classifica iTunes – quarto platino per ‘Le cose che non ho’

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 10:11am

MARCO MENGONI LIVE, è il nuovo progetto discografico di Marco Mengoni, uscito venerdì 25 novembre in tutti i negozi e nei digital store su etichetta Sony Music, che ha subito debuttato al primo posto su iTunes e Apple Music, e ancora oggi, a distanza di cinque giorni, si mantiene stabile in vetta alla classifica degli album più scaricati. (altro…)

Lapo Elkann arrestato a New York. Ha simulato un sequestro da parte di una trans a cui doveva soldi per droga e sesso

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 9:42am

Un nuovo scandalo travolge la famiglia Agnelli e Lapo Elkann. Tre testate americane riportano che il nipote di Gianni Agnelli sarebbe stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York per aver simulato un sequestro per ottenere dalla famiglia 10mila dollari. (altro…)

Malattie dello stomaco e della pelle in bambini e adolescenti, possibili conseguenze di disturbi mentali

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 8:49am

Secondo quanto emerge da uno studio realizzato su circa 6500 americani, dai 13 ai 18 anni, i psicologi dell’Università di Basilea in Svizzera e quelli dell’Università Bochum di Ruhr in Germania sostengono che le malattie dello stomaco in bambini e adolescenti, possano essere causate dalla depressione, così come quelle della pelle potrebbero essere la conseguenza di un disturbo d’ansia generalizzato. (altro…)

Stasera Casa Mika, ospiti questa sera: Rossy De Palma, Eros Ramazzotti, Fabio Fazio, Giorgia e Elio

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 8:29am

Il terzo appuntamento con “Stasera Casa Mika” lo show di Rai2 è in onda questa sera di martedì 29 novembre alle ore 21.20. Mika aprirà nuovamente le porte della sua abitazione insieme alla sua coinquilina speciale, Sarah Felberbaum e la partecipazione straordinaria di Virginia Raffaele. (altro…)

Le calze da indossare nell’autunno inverno 2016/2017

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 7:20am

Non possono certamente mancare nel nostro guardaroba autunno inverno, capi come calze, calzini, collant, parigine e leggings. Ce ne sono veramente per tutti i gusti e stili. Da quelli più sobri, a quelli più raffinati ed eccentrici: economici e più costosi.

Capaci di rendere i nostri outfits veramente unici, originali e speciali!

Quest’anno, sono molto di moda sia i collant nude che quelli colorati o dalla trama particolare, le parigine che sdrammatizzino i look più seri o collant che danno un twist in più all’abitino total black.

Vediamo allora i trend di questa stagione fredda 2016/2017. Le proposte che arrivano dai vari brand e passerelle non solo italiane.

Da Parigi a Milano, infatti, la parola d’ordine è stupire. Indossando, collant in pizzo come quelle che propone Chanel nella Pre-Fall 2016, o la Cruise Collection 2017 di Gucci by Alessandro Michele, dai colori accesi o tinta unita. O ancora Balmain, con le sue calze coprenti in total black per rendere più leggeri abiti eleganti e seducenti e gonne corte, o come le tante proposte più economiche di Golden Point, per ogni occasione e momento della giornata.

Il collant ultra coprente in nero offre, si sà un tocco in più alle nostre gambe. Le rende più eleganti, snelle e slanciate.

Se invece si vuole osare, con disegni, geometrie, calze sensuali, sia che si tratti di parigine che non, di collant velatissimi o con pois e decorazioni floreali, spendendo poco, c’è anche la collezione di Calzedonia. L’importante è sentirsi a proprio agio, sempre, in tutte le occasioni.

Ci sono infatti, calze e collant che si apprestano ad essere indossate sia con look casual che per momenti più sexy e seducenti.

A lavoro, ad esempio, è importante indossare calze più sobrie sotto abiti e gonne longuette.

E nel tempo libero? Spazio alla fantasia. La sera via libera a gonne corte, in ecopelle dal taglio a trapezio, a vestiti dai modelli più disparati e a collant più particolari, dai colori più forti e vivaci o dalla fantasie più ricercate, giocando molto anche con accessori, borse, scarpe, gioielli.

Molto di moda, anche per questo autunno – inverno, leggings: total black con dettagli in ecopelle, versione vinile o scamosciata o in denim sia con tasche che lisci (blu o neri).

Le sospensioni per illuminare casa e arredarla

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 6:37am

Ecco a voi una serie di lampadari al di fuori degli schemi della classica sospensione: design unico, asimmetrico, ironico così che ogni pezzo possa diventare un vero e proprio complemento d’arredo, a volte grazie alle sue linee importanti e voluminose, o figure geometriche o epr l’aspetto minimal pulito, bianco, o ancora vivace e colorato. (altro…)

La Queen of Swing Norma Miller, ospite speciale dello Spirit De Milan, Venerdì 9 e sabato 10 dicembre

Pubblicato il 29 Nov 2016 alle 5:52am

Venerdì 9 e sabato 10 dicembre la 97enne Queen of Swing NORMA MILLER sarà l’ospite speciale dello SPIRIT DE MILAN, presso Cristallerie Fratelli Livellara (via Bovisasca, 59). (altro…)