Rimini, clandestino di 32 anni violenta bimba di 6 anni, arrestato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Dic 2016 alle ore 3:08pm

violenza su minore
Un uomo di 32 anni senza fissa dimora e con precedenti penali per rapina e clandestino, è stato arrestato a Rimini per violenza sessuale nei confronti di una bambina di 6 anni dalla polizia di Stato su ordine del pm Davide Ercolani.

L’uomo è ora in carcere ai Casetti e domani dovrà presentarsi in udienza per la convalida del fermo davanti al gip Sonia Pasini. Lo straniero è difeso d’ufficio dall’avvocato Giovanna Ollà. Lo scorso anno il 34enne era stato ospite di una struttura di volontariato ‘Casa Madiba’, da dove poi gli stessi volontari lo avevano allontanato perché spesso ubriaco, irrispettoso e non ligio alle regole della struttura.

Ieri verso le 15 l’arrestato si trovava in auto con il padre della bimba al volante, il nipote di questo, un altro amico, e la piccola.

Il 34enne avrebbe usato violenza sulla piccola mentre era in auto. Solo a casa, verso le 22, quando la bimba è andata in bagno, spaventata per il sangue ha chiamato la sua mamma, indicando con precisione l’uomo che le aveva procurato le lesioni.

Così è scattato subito l’allarme. L’uomo vedendosi accusato, avrebbe tentato la fuga ma sarebbe stato subito fermato dalla polizia, che lo avrebbe prelevato e portato subito in Questura e poi in carcere.