Avrai, il grande concerto – evento di Claudio Baglioni a scopo benefico, domani 17 dicembre, in mondovisione su Rai1 in diretta dall’Aula Paolo VI in Vaticano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Dic 2016 alle ore 5:32pm

20161216_114245
Claudio Baglioni sabato 17 dicembre su Rai1 in mondovisione, ore 20.40, in diretta dall’Aula Paolo VI, in Vaticano, porterà un grande concerto – evento, nel giorno dell’80esimo compleanno del Santo Padre, intitolato “Avrai”.

Titolo preso in prestito da una famosissima canzone scritta proprio da Baglioni, nel 1982 in occasione della nascita del figlio Giovanni.

Avrai‘ è uno speciale concerto benefico, fortemente voluto oltre che dal Comandante della Gendarmeria Vaticana, Dott. Domenico Giani, per festeggiare il Bicentenario del Corpo, anche dalla Fondazione Oscià Onlus, per più di una causa benefica.

La prima, nata la scorsa primavera su indicazione di Papa Francesco, che consiste in un programma di aiuti all’ospedale di Bangui – capitale della Repubblica Centrafricana – colpita da anni da una guerra civile intestina, placatasi solo dopo la storica visita del pontefice, che ha portato all’elezione di un Presidente e ad una pace che si prospetta ora duratura. Gli aiuti raccolti saranno devoluti alla formazione di medici, alla scuola di specializzazione in pediatria e alla costruzione dei padiglioni attraverso l’Ospedale Bambino Gesù.

La seconda, per la costruzione di una intera struttura destinata ai bambini di una delle aree colpite dal recente sisma del Centro Italia.

Il progetto AVRAI parte, su indicazione di Papa Francesco , dal cuore dell’Africa e arriva nel cuore d’Italia per costruire attività e opere a favore dei bambini tutti. Vicini e lontani. In un abbraccio partecipe e solidale che va da chi vive da sempre condizioni difficili a chi le sta vivendo in questo preciso momento.

La quasi totalità degli operatori telefonici, vista la rilevanza delle finalità e l’unicità del progetto, ha concesso dal 1 dicembre sino al prossimo 21 dicembre il numero solidale 45523 per dare la possibilità, anche ai telespettatori da casa, di partecipare ad un’ulteriore raccolta a sostegno degli obiettivi sopradescritti, e ad un’altra inizitiva benefica il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione San Giovanni XXIII.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione di ‘Avrai’ che si è tenuta questa mattina a Roma, presso la Sala Stampa Vaticana, Baglioni ha annunciato che un messaggio di sua Santita’ Papa Francesco sara’ letto nel corso del concerto evento.

Le parole del pontefice saranno al centro della serata anche attraverso le letture di alcuni attori che interpreteranno alcuni passaggi dei suoi discorsi e delle encicliche pastorali. Si tratta di Gigi Proietti, Laura Morante, Isabella Ferrari, Beppe Fiorello, Giorgio Pasotti, Nicoletta Romanoff, Alessandro Preziosi, Donatella Finocchiaro e Vinicio Marchioni.

Nel corso dell’incontro con la stampa Baglioni ha rivelato anche di essere reduce da una laringite fulminante che, nelle ultime tre settimane, non gli ha consentito quasi neanche di parlare. “Avevo pensato di rimediare con un concerto strumentale ma poi, per fortuna – ha concluso sorridendo – la voce mi è tornata”.

Claudio Baglioni sarà accompagnato sul palco da un’orchestra sinfonica composta da 70 elementi, una decina tra musicisti e vocalist che collaborano da anni con lui e il coro Giuseppe Verdi di Roma composto da oltre sessanta elementi.

Per la speciale occasione Baglioni ha voluto con sé anche il figlio Giovanni, virtuoso della chitarra, e il pianista jazz Danilo Rea.

In merito alla scaletta Baglioni ha annunciato che ci sarà spazio per i brani da lui interpretati nel 1972 nel film di Francesco D’Assisi, “Fratello Sole e Sorella Luna” di Franco Zeffirelli, e molti altri tratti dal suo lungo repertorio musicale.

Generi musicali e brani tematici si andranmo a mescolare ad alcune canzoni natalizie, tradotte e adattate in italiano.

Spazio anche alle testimonianze di don Riccardo Agresti, Lucia Annibali, Pietro Bartolo ed Erri De Luca.

Oltre Baglioni alla conferenza stampa sono intervenuti anche monsignor Nunzio Galatino, segretario generale della Cei, il comandante Domenico Giani e il cardinale Dieudonne’Nzapalainga, arcivescovo di Bangui.

Baglioni ha anche raccontato che tutti coloro che hanno dato vita a questo speciale progetto sono stati ricevuti dal Santo Padre mercoledì scorso per la consegna dei primi 500mila euro di fondi raccolti dalla vendita dei biglietti.

La serata di domani 17 dicembre sarà trasmessa in mondovisione attraverso Rai Italia e le emittenti televisive cattoliche collegate con il Ctv, e via radio, in diretta mondiale, a reti unificate, da Radio Vaticana, Rtl 102.5 e Radio Zeta l’italiana.

Regia di Duccio Forzano.