Mamma Domani e Buono Nido, i bonus per i nuovi nati nel 2016/17

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Gen 2017 alle ore 5:23am

bonus per i nuovi nati
Dal primo gennaio 2017 entrerà in funzione il pacchetto di misure per le famiglie in attesa di un bambino, introdotto con l’ultima legge di bilancio, con uno stanziamento di 600 milioni di euro per il 2017 e di 700 milioni a partire dal 2018.

A entrare in vigore saranno alcuni incentivi alle nascite, tra cui “Mamma domani”, un assegno di 800 euro destinato in maniera particolare alle prime spese per il bambino, che potrà essere richiesto già a partire dal settimo mese di gravidanza e sarà erogato dell’Inps.

“Sempre nel 2017 scatterà il “Buono Nido”, un contributo per il pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati fino a un massimo di 1.000 euro annui che, anche in questo caso, sarà versato dall’Inps.

Inoltre, entro poche settimane verrà emanato il provvedimento attuativo”, ha spiegato in una nota il ministro con delega alla Famiglia, Enrico Costa. “Anche questa misura riguarda tutte le famiglie senza alcuna limitazione di reddito e si riferisce all’intera durata massima di tre anni di frequenza del nido. Possono beneficiare del contributo i nati dal primo gennaio 2016. L’aiuto sarà destinato anche alle famiglie con bambini di meno di tre anni che, a causa di gravi patologie croniche, sono impossibilitati a frequentare un nido”.