Troppo stress mette in pericolo il nostro cuore, ecco perché

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Gen 2017 alle ore 6:00am

stress rischi cuore
Lo stress mette a rischio il nostro cuore. Può farci male proprio come fumare o avere la pressione alta. Da tempo si conosceva la relazione fra stati di tensione e affaticamento con le malattie cardiache, ma un recente studio, pubblicato su ‘The Lancet’, evidenzia che l’amigdala, quella parte del cervello che gestisce le emozioni, diventa iperattiva, azionando così le difese immunitarie. Scatenando processi infiammatori deleteri per l’apparato cardiovascolare.

I ricercatori del Massachusetts General Hospital e dell’Icahn School of Medicine at Mount Sinai (Ismms) di New York, hanno scoperto che l’accresciuta attività dell’amigdala, l’area che elabora le emozioni come l’ansia, la paura o la rabbia, fa in modo che il midollo osseo produca più cellule di globuli bianchi, che a loro volta agirebbero sulle arterie infiammandole. In pratica il cervello manderebbe al sistema immunitario ‘un segnale sbagliato’ e questo, in determinate condizioni, potrebbe causare infarto, angina e ictus.

Pertanto, ridurre lo stress può produrre benefici, migliorando il senso di benessere psicologico, sottolinea Ahmed Tawakol, autore dello studio e professore associato alla Harvard Medical School.