Bambino: latte d’asina, una valida alternativa al latte al latte vaccino

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Gen 2017 alle ore 6:27am

bambino e latte dasina
Il latte d’asina ha lo stesso contenuto proteico di quello materno, e per questo motivo, può essere tranquillamente utilizzato come un’ottima alternativa al latte vaccino per tutti i bambini che sono allergici alle proteine del latte (quello di capra, ovino o bufalino).

Ad affermare ciò, diverse ricerche condotte dal dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università di Pisa dove da alcuni anni si studiano le proprietà nutraceutiche di questo importante alimento e la filiera produttiva legata agli asini amiatini, una razza autoctona allevata in Toscana.

Sul tema è anche in corso un progetto finanziato dalla Regione Toscana al quale partecipano, oltre all’ateneo pisano, l’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer di Firenze come capofila, l’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana e il Complesso Agricolo Forestale Regionale di Scarlino (Grosseto) dove sono attualmente allevati circa 150 asini amiatini.

Perché il latte d’asina è buono e fa bene?

Le proprietà salutari del latte d’asina hanno origini molto antiche. Furono ampiamente decantate niente meno che da Ippocrate, il padre della medicina.
In epoca romana, il latte d’asina veniva utilizzato come un valido rimedio naturale di bellezza, anche per la cura di malattie della pelle, al punto che Plinio il Vecchio nella sua opera enciclopedica, Naturalis Historia ne descriveva ampiamente i benefici per la salute.
Durante il Rinascimento fu valutato positivamente dal punto di vista scientifico dai saggi del tempo.
Arrivati al XX secolo, esso era utilizzato per alimentare i neonati, gli orfani, i bambini debilitati, malati ed anziani.
Per questo motivo, in Italia, Belgio, Germania, Svizzera nacquero diverse asinerie.
La comunità scientifica eredita da tale tradizione storica l’importanza del latte di asina, il più simile al latte materno umano con un basso tenore lipidico ed un elevato tasso di lattosio.
Oggi è molto usato anche in campo cosmetico e per la cura del corpo.