gennaio 19th, 2017

Francesco De Gregori, esce il 3 febbraio il doppio album live “Sotto il Vulcano”, in preorder da domani

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 10:48am

Esce Venerdì 3 febbraio il doppio album live “SOTTO IL VULCANO” di FRANCESCO DE GREGORI, registrato lo scorso 27 agosto durante il concerto al Teatro Antico di Taormina, nel corso del suo “Amore e Furto tour”, con la produzione artistica di Guido Guglielminetti. (altro…)

Rigopiano, slavina si abbatte su hotel. Salve solo due persone, circa 30 i dispersi

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 10:17am

Paura, sgomento e attesa per i parenti delle vittime sepolte sotto l’hotel a Rigopiano e ad una slavina di neve, alle pendici del Gran Sasso, a causa del terremoto. Due le persone che sono riuscite a mettersi in salvo. Si tratta di Giampiero Parete e di Fabio Salzetta, già ricoverati in ospedale. (altro…)

Brunori Sas, dal 20 Gennaio il nuovo disco ‘A casa tutto bene’

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 9:07am

Esce il 20 gennaio il nuovo album di BRUNORI SAS, nome d’arte del cantautore calabrese Dario Brunori, dal titolo “A casa tutto bene“, presentato in acustico questa sera, nell’ambito della rassegna «Tracks».

Un album più maturo e profondo in cui Brunori Sas, pur conservando la freschezza «pop» delle produzioni precedenti, abbandona l’ironia e la nostalgia per affrontare i temi (e i tempi) che ci circondano, con testi diretti dai quali traspare la sua disillusione ma anche la volontà di reagire e non restare indifferente.

“A casa tutto bene” arriva a distanza di tre anni dall’ultimo disco Vol. 3 – Il cammino di Santiago in taxi. Al suo interno sono contenuti 12 brani (Tracklist: 01 La verità, 02. L’uomo nero, 03. Canzone contro la paura, 04. Lamezia Milano, 05. Colpo di pistola, 06. La vita liquida, 07. Diego e io, 08. Sabato bestiale, 09. Don Abbondio, 10. Il costume da torero, 11. Secondo me, 12. La vita pensata).

Scrivere eleganti ballate sentimentali o ironici ritratti popolari, in questo momento storico, mi sembrava troppo comodo e forse poco onesto“.

Subito dopo l’uscita del disco, il 25 febbraio partirà “A casa tutto bene tour” (dall’Estragon di Bologna), una serie di concerti dal vivo che porteranno Brunori nei principali club italiani con uno show rinnovato sia nel repertorio che nell’allestimento. Con lui ci sarà la storica band composta da: Simona Marrazzo (cori, synth, percussioni), Dario Della Rossa (pianoforte, synth), Stefano Amato (basso, violoncello, mandolini), Mirko Onofrio (fiati, percussioni, cori, synth) e Massimo Palermo (batteria, percussioni). Prevendite già avviate.

La musica Techno favorisce la fecondazione in vitro, parola di esperti

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 8:35am

Lo scienziato moscovita Alex Biryukov sostiene che la musica moderna, la musica Techno per la precisione, favorisce la fecondazione in vitro, grazie a particolari vibrazioni che agiscono positivamente sull’organismo. (altro…)

Nuovo caso di meningite in Campania, vittima un bimbo di 4 anni

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 7:28am

Ancora riservata la prognosi del bambino di 4 anni che è stato trasferito dall’ospedale Civile di Caserta al Cotugno di Napoli, colpito da meningite di tipo C. (altro…)

Johanna Watkins: allergica a tutto, anche all’odore del marito

Pubblicato il 19 Gen 2017 alle 6:58am

Il suo nome è Johanna Watkins, faceva l’insegnante in Minnesota ma poi ha dovuto smettere a causa di una terribile malattia.

Johanna Watkins è una giovane di 29 anni ed è affetta dalla sindrome da attivazione dei mastocidi (Mcas), che rende allergici a molte cose, obbligando chi ce l’ha ad isolarsi da persone e cose.

In questo caso, anche dal marito. Il suo odore le da’ fastidio al punto da farla stare male.

Nel 2013, prima di sposarsi, Johanna riusciva a convivere abbastanza con questa sindrome definita rara, solo qualche eruzione cutanea e mal di testa. Nel tempo la patologia è però peggiorata, e la convivenza con il marito Scott è diventata impossibile.

Quando Scott veniva nella stanza io iniziavo a sentirmi sempre peggio. Un giorno, quando è tornato dopo aver tagliato i capelli ho avuto i primi sintomi di uno shock anafilattico e lui è dovuto uscire”, racconta Johanna.

Ora Johanna vive chiusa nell’attico di casa, con porte e finestre sigillate, filtri che purificano l’aria. Esce solo per andare a fare controlli in ospedale: ogni sostanza e odore può procurarle disturbi gravi. Dannosi per lei anche i raggi solari.

Il marito vive al pian terreno e comunica con lei attraverso il telefono: “L’unico modo che ho per prendermi cura di lei è di non andare a vederla” ma ogni sera, quando torna da lavoro, le prepara la cena, con i soli 15 ingredienti che può mangiare.

Posso dire che anche quando avrò 90 anni starò ancora con mia moglie e continuerò ad amarla, anche se è una sorta di amore platonico. Parliamo molto, cerchiamo di comunicare molto, una delle cose che ci tiene uniti è raccontarci la nostra giornata, altrimenti non saremmo in grado di restare insieme“, dice Scott.

I dottori non hanno ancora trovato una cura per lei, ma Scott e parenti di Johanna continuano a starle vicino nella speranza che presto possa guarire.