gennaio 27th, 2017

Ogni persona, in base alla forma del cervello,ha una propria personalità

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 1:03pm

A determinare la personalità di una persona, non sono solo le sue esperienze, ma anche la conformazione del suo cervello. A rivelare ciò uno studio condotto da ricercatori provenienti da Regno Unito, Usa e Italia.

Secondo gli psicologi esistono infatti, 5 principali tratti della personalità, chiamati ‘Big Five’: nevrosi, estroversione, apertura mentale, gradevolezza e coscienziosità.

Analizzando i dati di imaging cerebrale di oltre 500 individui, e la corrispondenza tra i Big Five e eventuali differenze nell’anatomia della corteccia cerebrale (strato esterno del cervello), si è scoperto che alti livelli di nevrosi sono associati con spessore maggiorato in alcune regioni della corteccia anteriore, così come una superficie e piegature ridotte, sono tipiche di un cervello in formazione.

Al contrario, l’apertura mentale, spiegano gli esperti, sarebbe invece associata ad uno spessore ridotto e ad un aumento di superficie e piegature.

La personalità sarebbe, quindi, in parte, correlata a maturazione del cervello e alcuni tratti sarebbero già ‘scritti’ nel cervello del neonato.

Nicola Toschi dell’Università Tor Vergata di Roma, il cui studio è stato pubblicato su Social Cognitive and Affective Neuroscience, spiega: “Siamo continuamente plasmati dalle esperienze e l’ambiente, ma il fatto che differenze nella struttura del cervello sono collegate a differenze nei tratti di personalità suggerisce che è coinvolta anche la genetica”.

Dispareunia: sesso doloroso nella donna, ecco quali sono le cause

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 12:41pm

Quasi una donna su dieci prova dolore durante un rapporto sessuale. A fare luce su questa problematica intima è un’indagine condotta su quasi 7 mila donne inglesi pubblicata su An International Journal of Obstetrics and Gynaecology.

Tale disturbo, frequentemente chiamato dispareunia, è un disagio di cui spesso molte donne si vergognano. Basterebbe, però, semplicemente andare da uno specialista per risolverlo. L’esperto studiando lo specifico caso, troverà la soluzione più consona.

Le cause possono essere molte. Secondo la rivista scientifica questo dolore durante i rapporti sessuali è causato da diversi fattori, fisici e psichici, legati a malattie veneree, patologie genito-urinarie, infiammazioni croniche o situazioni traumatiche.

La dispareunia è una patologia che si presenta con maggiori probabilità all’inizio e alla fine della vita riproduttiva, cioè tra i 16 e i 24 anni, e durante la menopausa. I dolori possono essere avvertiti nella vagina o più nella cavità dell’utero.

Nelle donne più giovani possono incidere molto due fattori: inesperienza e ansia con cui ci si avvicina al sesso. In menopausa, invece, il fatto che la vagina sia meno idratata. La caduta degli estrogeni crea secchezza vaginale, quindi per fare sesso gli esperti consigliano di usare lubrificanti o creme genitali.

La dispareunia interferirebbe, però, con la qualità della vita sessuale: molte donne preferirebbero infatti, evitare i rapporti per non soffrire. Secondo un altro studio, risalente a un paio di anni fa, tra le donne in menopausa la soglia di chi soffre di questo frequente disturbo salirebbe addirittura al 40%.

Eurispes, oltre metà degli italiani insoddisfatti del Ssn. Molti rinunciano a cure e medicine

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 8:16am

Una situazione veramente insostenibile, quella che sta colpendo l’Italia dal punto di vista della sanità nazionale.

Oltre la metà degli intervistati durante un’indagine condotta dall’Eurispes, ha dichiarato per il 54,3% di non essere soddisfatto, il 45,6% di esserlo.

Dato stabile rispetto alle indagini condotte sette anni fa.

A Nord-Ovest, ad esempio, il 70,3% degli italiani intervistati, si è detto invece soddisfatto. Lo stesso ha fatto la popolazione del Nord-Est con il 56,3%.

Ma i giudizi positivi si fermano ad un terzo al Centro Italia con il 34%, a fronte del 65,9% dei negativi, al 27,6% nelle Isole (72,4% negativi) ed al 26,4% al Sud (73,6% negativi).

“Il disagio più frequente – spiega l’indagine – sono le lunghe liste di attesa per visite ed esami medici (75,5%). Oltre la metà (53,2%) ha incontrato lunghe liste di attesa per interventi chirurgici, quasi la metà (48,9%) scarsa disponibilità del personale medico ed infermieristico. Nel 42,2% dei casi si denunciano strutture mediche fatiscenti, nel 41,8% condizioni igieniche insoddisfacenti. Oltre un terzo (34,1%) di quanti si sono rivolti alla sanità pubblica ha sperimentato errori medici”.

Nel corso dell’indagine, agli intervistati è stato domandato loro se nell’ultimo anno hanno dovuto rinunciare a cure mediche specialistiche a causa di problemi economici e costi troppo elevati.

Ebbene, tra tutte spiccano certamente le cure dentistiche con il 31,9%, sia perché non riconducibili a patologie gravi sia perché troppo costose.

Quasi un quarto del campione intervistato, si è poi detto costretto a rinunciare a fisioterapia e riabilitazione (23,2%), nonché alla prevenzione (22,6%). Il 17,5% ha dovuto, invece, dire no anche a medicine e terapie necessarie.

Le persone più colpite? Naturalmente quelle con un reddito più basso, tante persone anziane, famiglie numerose e disoccupati.

Brendola, “Vo’ on the Folks”, XXII edizione, dal 4 febbraio al 18 marzo 2017 con grandi ospiti internazionali

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 7:39am

Torna anche quest’anno, per il ventiduesimo anno consecutivo, il “Vo’ on the Folks”, storica rassegna veneta diretta da Paolo Sgevano, in programma alla Sala della comunità di Vo’ di Brendola, dal 4 febbraio al 18 marzo 2017. Quattro serate tra musiche e culture differenti con artisti provenienti da più parti del mondo: Spagna, Irlanda, Cuba, Francia, Repubblica Ceca oltre che dall’Italia. Si potrà ascoltare la irish music di Green Donkey e del trio The Friel Sister, la cumbia e le sonorità caraibiche di La Dame Blanche, la tradizione galiziana di Mercedes Peone quella sefardita delle Quintana. (altro…)

Accordo in Tribunale, Belen riceverà da Stefano 1000 euro di alimenti al mese per il piccolo Santiago

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 6:50am

A un anno di distanza dalla rottura del loro matrimonio, è arrivata anche la separazione ufficiale attraverso il Tribunale di Milano. Belen Rodriguez e Stefano De Martino, si sono incontrati il 24 gennaio scorso, per mettere la parola fine al loro rapporto anche dal punto di vista legale. (altro…)

Ron, 10 febbraio edizione speciale de “La Forza di dire sì” a sostegno Aisla, contenente il brano in gara a Sanremo e un altro inedito

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 6:12am

VENERDÌ 10 FEBBRAIO nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming è disponibile un’edizione speciale del doppio album “LA FORZA DI DIRE SÌ” di Ron, contenente il brano che il cantautore italiano porterà in gara al prossimo Festival di Sanremo 2017, dal titolo “L’OTTAVA MERAVIGLIA” (M. Del Forno/ Ron, F. Caprara ed E. Mangia) e un secondo inedito dal titolo: “Ai confini del mondo”. (altro…)