Dispareunia: sesso doloroso nella donna, ecco quali sono le cause

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Gen 2017 alle ore 12:41pm

sesso doloroso
Quasi una donna su dieci prova dolore durante un rapporto sessuale. A fare luce su questa problematica intima è un’indagine condotta su quasi 7 mila donne inglesi pubblicata su An International Journal of Obstetrics and Gynaecology.

Tale disturbo, frequentemente chiamato dispareunia, è un disagio di cui spesso molte donne si vergognano. Basterebbe, però, semplicemente andare da uno specialista per risolverlo. L’esperto studiando lo specifico caso, troverà la soluzione più consona.

Le cause possono essere molte. Secondo la rivista scientifica questo dolore durante i rapporti sessuali è causato da diversi fattori, fisici e psichici, legati a malattie veneree, patologie genito-urinarie, infiammazioni croniche o situazioni traumatiche.

La dispareunia è una patologia che si presenta con maggiori probabilità all’inizio e alla fine della vita riproduttiva, cioè tra i 16 e i 24 anni, e durante la menopausa. I dolori possono essere avvertiti nella vagina o più nella cavità dell’utero.

Nelle donne più giovani possono incidere molto due fattori: inesperienza e ansia con cui ci si avvicina al sesso. In menopausa, invece, il fatto che la vagina sia meno idratata. La caduta degli estrogeni crea secchezza vaginale, quindi per fare sesso gli esperti consigliano di usare lubrificanti o creme genitali.

La dispareunia interferirebbe, però, con la qualità della vita sessuale: molte donne preferirebbero infatti, evitare i rapporti per non soffrire. Secondo un altro studio, risalente a un paio di anni fa, tra le donne in menopausa la soglia di chi soffre di questo frequente disturbo salirebbe addirittura al 40%.