gennaio 29th, 2017

Torino, bruciore a occhi e gola tra gli spettatori, evacuato concerto Guè Pequeno e Marracash

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 10:56am

Momenti di paura, la scorsa notte al teatro Concordia di Venaria, durante il concerto dei rapper Guè Pequeno e Marracash. Poco dopo le 22, alcuni dei circa mille fan presenti hanno iniziato a lamentare bruciore agli occhi e alla gola. (altro…)

Come pulire le fughe dei pavimenti in modo naturale, con rimedi fai da te

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 10:43am

Esistono efficaci rimedi naturali per pulire le fughe del pavimento di casa e dell’ufficio. Ve ne proponiamo qualcuno.

Il bicarbonato di sodio, ad esempio, è un ingrediente ecologico e naturale, indispensabile in molti usi domestici, in quanto, essendo estremamente versatile, risulta essere davvero un prezioso alleato per l’igiene e la cura della casa, di piastrelle, pavimenti, elettrodomestici, e chi più ne ha ne metta.

Preparando una crema con 50gr di bicarbonato ed un cucchiaino di sapone liquido o di detersivo per i piatti, con aggiunta di acqua tiepida si otterrà un composto omogeneo. Basterà applicarlo sulle fughe, lasciarlo agire per diverse ore (meglio se di notte, quando tutti in casa sono a letto, onde evitare di calpestarlo) ed infine toglierlo con l’aiuto di una spazzola per le pulizie o di un vecchio spazzolino da denti avendo cura di risciacquare il pavimento.

Altro rimedio, molto efficace per la pulizia di fughe di pavimento, è l’acqua ossigenata. Grazie al suo elevato potere sbiancante essa è efficace già alle basse concentrazioni ed è per questo che, se il problema dell’annerimento degli interstizi non è particolarmente grave, si potrà tranquillamente usarla. Per farlo, bisognerà versarne qualche goccia sulle fughe, facendo attenzione a distribuire il liquido in maniera omogenea, lasciare agire tutta la notte e al mattino seguente strofinare e risciacquare.

Con un elettrodomestico che generi vapore a 100 gradi, in alternativa ai due rimedi precedenti, potete utilizzare i becchi avuti in dotazione (tipo quello piccolo sagomato che riesce ad entrare nei punti più difficili), e pulire tutte le fughe seguendo perfettamente il loro disegno. Una volta terminata questa operazione potete procedere al lavaggio del pavimento o delle piastrelle utilizzando il vostro detergente abituale e panno morbido.

Se le fughe sono leggermente sporche potete anche spruzzare dell’ammoniaca, sulla superficie da pulire, prima di passare con il vapore, in modo da avere un’azione più efficace di pulizia e ripetete più volte l’operazione fino ad ottenere il grado di pulizia sperato.

Infine, potete sempre ricorrere a degli appositi prodotti rinnovatori, appositamente studiati per ridonare il bianco originale alle fughe. Questi prodotti sono generalmente disponibili in pasta oppure sotto forma di smalto e vanno impiegati rispettando accuratamente le indicazioni riportate.

L’applicazione, di solito, risulta agevolata dal fatto che questi rinnovatori sono disponibili sotto forma di penna, molto più semplice da utilizzare. Una volta applicato il prodotto, occorrerà eliminare gli eccessi con un panno.

Proprio lui?, il nuovo film di John Hamburg al cinema dal 26 gennaio

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 9:00am

James Franco, Bryan Cranston e Zoey Deutch sono i protagonisti di Proprio lui?, la nuova commedia di John Hamburg, al cinema dal 26 gennaio 2017, distribuito dalla 20th Century Fox.

Trama Durante le vacanze, Ned, un iperprotettivo ma amorevole padre, va a visitare insieme alla famiglia sua figlia a Stanford, dove incontra il suo più grande incubo: il suo benintenzionato ma socialmente imbarazzante ragazzo miliardario della Silicon Valley, Laird. La rivalità cresce e il livello di panico di Ned raggiunge le stelle quando si trova perso nello scintillante mondo tecnologico e capisce che Laird ha intenzione di farle la fatidica proposta.

Nel cast del film, troviamo anche Adam DeVine, Megan Mullally, Keegan Michael Key, Griffin Gluck, Andrew Rannells, Casey Wilson e Bob Stephenson.

Il trailer Italiano del film Proprio lui?

La miglior crema idratante per viso e mani costa meno di 3 euro, ecco chi la vende

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 8:28am

Il viso e le mani hanno bisogno di cure soprattutto in inverno, a causa del troppo vento e gelo, e in estate, se si è troppo esposti a salsedine e sole. (altro…)

Pesce in gravidanza, quale mangiare e quale no

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 7:30am

Mangiare il pesce durante la gravidanza fa bene alla salute della mamma e del nascituro. Si tratta, infatti, di un alimento molto prezioso, perché ricco di sostanze, proteine, acidi grassi Omega-3, sali minerali e vitamine del gruppo B. Tuttavia, alcune specie di pesce possono presentare enormi quantità di mercurio, nocive il sistema nervoso e lo sviluppo del cervello del bambino. A tal fine è bene sapere quale pesce preferire e quale no durante la gravidanza.

Quale pesce mangiare in gravidanza

Tra i tipi di pesce consigliati dagli esperti in gravidanza, troviamo certamente il pesce azzurro: alici e sardine, ricche di grassi Omega-3, come la trota, che contiene un’enorme quantità di vitamine D e B, molto importanti per ormoni e stanchezza della donna in attesa.

Sì anche, consigliano gli specialisti, al consumo di salmone, in grado di facilitare lo sviluppo cerebrale e cardiaco del nascituro. Sconsiglaito, invece, quello affumicato perché potrebbe causare lo sviluppo di un batterio responsabile della comparsa della listeriosi. Altri tipi di pesce che si consigliano durante la gravidanza, sono in genere: calamari, pesce bianco, capesante, nasello, sogliola, aringhe, palamite, e aguglie.

Il tonno in scatola, ad esempio, può essere consumato ma con molta moderazione. Non più di 200 grammi a settimana.

Quale pesce evitare in gravidanza

I tipi di pesce il cui consumo è vietato in gravidanza, sono quelli con il più alto contenuto di mercurio: parliamo infatti di cernia, pesce spada, squalo, sgombro, marlin e tonno in quantità superiori.

Vietato anche il consumo di pesce crudo, come sushi e sashimi, perché potrebbe contenere il parassita alimentare chiamato Anisakis e provocare la salmonella.

Consigliato un consumo limitato o da evitare del tutto, anche di crostacei e frutti di mare, come ostriche e vongole, potrebbero essere ricchi di metalli pesanti, o causa di gravi malattie infettive come salmonella ed epatite A.

Spending review: chiusa gara Consip, ora prezzo unico di siringhe ed aghi sarà lo stesso in tutta Italia

Pubblicato il 29 Gen 2017 alle 6:08am

Arriva ora il prezzo unico nazionale di aghi e siringhe, simbolo della spending review nella sanità. (altro…)