Paola Turci, in un’intervista a Matrix ha raccontato del dramma che le ha cambiato la vita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Feb 2017 alle ore 6:45am

paola turci
Paola Turci una delle più grandi interpreti di Sanremo 2017 a distanza di 24 anni da quel terribile incidente che le ha cambiato la vita, è tornata a parlare di quanto accaduto nella sua vita a Matrix.

Era il 1993 quando la sua auto sbandò sulla Salerno-Reggio Calabria. Da allora Paola ha dovuto subire 13 interventi al volto, di cui 12 solo ad un occhio, e 100 punti di sutura.

“Andavo a 80 all’ora, poi il crash e la macchina si è accartocciata e mi è venuto tutto addosso. Studiavo teatro, avevo fatto anche provini con Ettore Scola, poi l’incidente ed è stato un sogno che si è interrotto”.

La cantante, però, dopo un periodo buio, si è resa conto che l’arma vincente era l’accettazione, vedersi bella anche con qualche cicatrice.

“Ora lavoro su me stessa e mostro i miei difetti in un libro per liberarmi di questa paura che avevo di mostrare la parte più fragile di me. In questi anni – ha concluso durante l’intervista a Matrix- tutti gli occhi degli altri erano perfetti e per me era straordinaria questa normalità”.

Al Festival di Sanremo, Paola Turci ha cantato “Fatti bella per te” proprio per dimostrare che “una cicatrice, più ne parli e più sparisce”.