Spread the love

Shannen Doherty e la sua lotta al tumore al seno

L’attrice Shannen Doherty, Brenda Walsh di Beverly Hills 90210, che due anni ha annunciato di avere un cancro al seno (nel febbraio 2016 si è sottoposta a una mastectomia) dopo avere fatto causa alla società che gestiva la sua immagine che avrebbe fatto scadere la sua polizza assicurativa impedendole di fare i regolari screening di prevenzione che le avrebbero permesso di diagnosticare prima la malattia in un post su Instagram e una foto, postata il 25 febbraio, appare sul suo letto con lo sguardo di chi spera in una notizia positiva.

L’immagine è stata accompagnata da un testo, che recita: «Ultimo giorno di chemio. Sono esausta, ora che ho finito con la chemio e la radioterapia, incomincia il gioco dell’attesa. L’attesa di un test. L’attesa di vedere se sono guarita oppure no. L’attesa di ricostruire. Resto in attesa. Penso che quando si ha il cancro, si è sempre in attesa. Per coloro che sanno cosa si prova… Io sono in attesa con voi. #cancerslayer“»

Precedentemente l’attrice aveva indicato 5 punti per prevenire il tumore al seno.

Ve li elenchiamo:

1. Seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di grassi animali, non fumare, non eccedere con l’alcool e fare attività fisica regolare.
2. Dai 20 anni eseguire un’autopalpazione con regolarità una volta al mese tra il settimo e il quattordicesimo giorno del ciclo.
3. In caso di familiarità o di scoperta di noduli approfondire con un’ecografia o una biopsia (agoaspirato) del nodulo sospetto.
4. Dopo i 40 anni visita senologica annuale. In presenza di casi di tumore del seno in famiglia anche mammografia annuale.
5. Mammografia annuale dopo i 50 anni, meglio se associata a ecografia. Gli esperti consigliano una mammografia ogni due anni fino ai 75 anni.

Il cancro al seno è una delle principali cause di morte tra le donne. Ogni anno in Italia vengono diagnosticati 48mila nuovi casi. Se i progressi della ricerca hanno fatto sì che la malattia non sia più una condanna a morte certa, una diagnosi precoce è fondamentale per aumentare esponenzialmente le possibilità di guarigione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.