Sant’Antimo. 25enne investita all’uscita della discoteca. Si consegna pirata della strada

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mar 2017 alle ore 9:33am

debora menale
E’ morta sotto gli occhi del fidanzato, appena uscita dalla discoteca nella quale avevano trascorso la serata di sabato notte, Debora Menale, 25 anni, di Gricignano di Aversa.

L’urto è stato molto forte. La ragazza è stata sbalzata in aria da un’auto nera ed è andata a sbattere contro il parabrezza di un’altra auto, una Ford grigia, che era ferma nei pressi della discoteca.

La giovane è stata soccorsa dallo stesso fidanzato ed alcune persone che si sono trovate a passare di là, ma per lei non c’è stato più nulla da fare. Sul posto è giunta anche un’ambulanza del 118 che l’ha poi trasportata presso il vicino ospedale civile di Aversa, dove i medici ne hanno constatato il decesso.

La salma della giovane è stata portata al Secondo Policlinico di Napoli per l’autopsia di rito.

Soltanto nella tarda mattinata di domenica si è consegnato ai carabinieri di Villaricca il pirata dalla strada, assistito dal suo avvocato.

Si tratta di un giovane di 27 anni, di Giugliano in Campania che è stato denunciato per omicidio stradale. Portato in ospedale, è stato sottoposto ad esami tossicologici per accertare l’eventuale uso di sostanze stupefacenti e abuso di alcol. La sua auto è stata sequestrata per l’opportuna perizia e indagini.