marzo 12th, 2017

Come guarire da vitiligine e psioriasi con la microfototerpia

Pubblicato il 12 Mar 2017 alle 9:51am

Chi soffre di vitiligine o psioriasi può ricorrere alla microfototerapia, una valida terapia per le malattie della pelle altamente innovativa. (altro…)

Saint Laurent, campagna pubblicitaria autunno/inverno, nella bufera per spot con modella anoressica e sottomessa

Pubblicato il 12 Mar 2017 alle 9:24am

Definita di cattivo gusto la campagna pubblicitaria di Saint Laurent per la prossima stagione autunno inverno 2017/2018. (altro…)

Casa, come abbinare tavolo e sedie in modo del tutto inusuale

Pubblicato il 12 Mar 2017 alle 8:42am

Se non sapete ancora come abbinare il tavolo alle sedie potete farlo in maniera del tutto creativa ed insolita. Come? Sbizzarrendovi con la fantasia.

Nella scelta di tavoli e sedie non ci sono delle regole ben precise da seguire, anche se dovrete stare attenti a stile e arredo generale.

In genere la scelta della sedia segue quella del tavolo, ma questi due complementi di arredo possono anche non essere necessariamente abbinati e coordinati tra loro.

Vediamo allota alcuni trucchi e i consigli per abbinare tavolo e sedie in maniera del tutto inusuale!

Secondo una nuova tendenza è possibile accostare sedie di diverse tipologie e forme al tavolo della zona pranzo.

Il risultato finale dovrà naturaalmente risultare molto elegante ed armonioso.

L’accostamento del tavolo può essere in linea o in netto contrasto con le sedie. Per questo, sarà bene, mixare con gusto stile antico e moderno, vintage e classico, contemporaneo e tradizionale. Per la zona pranzo, ad esempio, potete optare per un tavolo in legno dal gusto classico e scegliere delle sedie moderne nel più innovativo plexiglass, o in ecopelle.

Se il tavolo è molto semplice e lineare, le sedie potranno essere fantasiose, dai toni più accesi per dare più risalto all’ambiente e al tavolo stesso.

Altra moda in fatto di arredo è quella di abbinare il tavolo a sedie di diversi colori tra loro. E lo stesso tavolo potrà essere di colore diverso dalle sedie.

Infine, un’altra tendenza è quella di accostare sedie che hanno stile uguale al tavolo, ma scelte in finiture e materiali differenti.

Se avete le idee confuse, date un’occhiata a queste immagini o fate un giro per negozi e siti web che vendono mobili. E’ possibile già trovare l’abbinamento giusto che fa per voi.

class=”alignnone size-full wp-image-89378″ />

Yogurt, un alleato naturale contro la depressione

Pubblicato il 12 Mar 2017 alle 8:06am

Lo yogurt può essere un vero e proprio farmaco contro la depressione. A rivelarlo uno studio condotto dai ricercatori della Università della Virginia School of Medicine, sui probiotici contenuti nell’alimento che possono combattere il ‘male oscuro’ che affligge sempre più persone nel mondo.

I risultati dello studio, pubblicato su Scientific Reports e condotto su modello animale, hanno evidenziato che i probiotici come il Lactobacillus presenti nello yogurt (che sono dei batteri ‘amici’) sono riusciti a modificare il microbioma (la flora intestinale) dei topi invertendo il comportamento depressivo, proprio come se avessero assunto a tutti gli effetti un farmaco.

Per questo motivo, i ricercatori sono convinti che anche sull’uomo possa essere lo stesso.

«La grande speranza per questo tipo di ricerca è che non dobbiamo perdere tempo con farmaci complessi ed effetti collaterali quando possiamo giocare con il microbioma – ha dichiarato il dottor Alban Gaultier, del Center for Brain Immunology and Glia alla VU – Una magia, questa, che si può fare semplicemente cambiando la propria dieta, per modificare i batteri che si assumono, e stabilizzare la propria salute, e il proprio umore».

Infatti, sono sempre più numerosi gli studi che evidenziano come il microbioma intestinale svolga un ruolo significativo nella salute mentale. Un precedente studio condotto del 2014, ha rivelato che i probiotici oltre a favorire la crescita e il numero di batteri ‘buoni’ nell’intestino, riducono anche i livelli di ansia e stress negli adulti.

Capelli più belli con l’aggiunta di un cucchiaio di zucchero allo shampoo

Pubblicato il 12 Mar 2017 alle 5:58am

Arriva un rimedio molto dolce e naturale per i nostri capelli.

Basta aggiungere al classico shampoo un cucchiaio di zucchero e il risultato è una vera e propria coccola di benessere.

A spiegarlo è la dott.ssa Francesca Fusco della Wexler Dermatology, a marieclaire.com.

«Aggiungendo un cucchiaio di zucchero allo shampoo andremo a esfoliare il cuoio capelluto. Lo zucchero si scioglierà senza lasciare residui durante il risciacquo».

L’esfoliazione è un toccasana per far penetrare al meglio i prodotti come balsamo e maschere grazie alla rimozione della pelle morta, ma è bene non abusarne per evitare di ottenere l’effetto contrario ed irritare il cuoio capelluto.

La frequenza giusta con cui effettuare questo scrub dolce è ogni 3-5 lavaggi.