marzo 22nd, 2017

Italiani primi al mondo per salute e longevità

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 10:43am

Gli italiani sono al primo posto del mondo per una buona salute. Con 93,11 punti su cento si posizionano in testa alla classifica stilata dal Global Health Index, il cui studio è stato pubblicato da Bloomberg, indicatore che tiene conto di diversi fattori tra cui la durata media della vita, la nutrizione, la salute mentale e fattori di rischio come tabagismo e pressione sanguigna.

Primi, dunque, su 163 Paesi considerati e messi a confronto. Un’aspettativa di vita buona fin dalla nascita che supera gli 80 anni (contro i 52 del Sierra Leone, ultimo della lista).

Ma c’è di più, oltre alla durata, conterebbe anche la qualità. Il nostro Paese infatti supererebbe anche altre nazioni note per la loro longevità: da quelle del Nord Europa come Islanda che è seconda con 91,21 punti, la Svezia con 88,92, a quelle orientali come Giappone con 89,15 punti, Singapore con 90,23 punti, sino ad arrivare alla Spagna, sesta in classifica con i suoi 89,19 punti.

Ma a proposito di dieta, patrimonio immateriale dell’Unesco, sarebbe l’ingrediente principale di questa buona salute e longevità della nostra popolazione italiana.

Buono anche il benessere psicofisico in quanto risulta essere il più basso rispetto ad altri Paesi ben più ricchi del nostro come la Germania, che è 16esima, o gli Stati Uniti, che sono addirittura 34esimi.

Napoli, donna violentata e rapinata da due uomini

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 10:12am

Un fermo e un arresto è stato eseguito oggi dai Carabinieri del Vomero nei confronti di due uomini di trentatré anni. I due, originari di Aversa e Grumo Nevano, sono finiti sotto accusa dopo aver rapinato e violentato una ragazza di ventisette anni. (altro…)

Mal di schiena con jeans e tacco 12

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 8:42am

I jeans attillati e i leggins possono nuocere alla salute delle donne. (altro…)

Herpes Labiale, come prevenirlo e curarlo con rimedi naturali

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 8:29am

L’herpes labiale, rappresentato da piccole vesciche non solo antiestetiche ma anche molto dolorose che causano prurito e imbarazzo, possono comparire sulla superficie della pelle intorno alla bocca o sulle labbra, in qualsiasi momento.

Le cause possono essere diverse, ma le più comuni sono: stress, fluttuazioni ormonali, interventi chirurgici, febbre o esposizione solare.

L’herpes labiale scompare anche senza trattamento nell’arco di 7-10 giorni, tuttavia in commercio, nelle farmacie è possibile trovare compresse o creme antivirale che possono alleviare sintomi ed accelerare il processo di guarigione.

Ci sono, però anche dei rimedi naturali, molto efficaci. Uno di questi, è il gel di aloe vera rinfrescante e antisettico. Creme a base di acido ialuronico che accelerano il processo di guarigione, una di queste è la Connettivina, e che vi aiuteranno a non avere macchie, che spesso restano, una volta cadute le crosticine.

Succo di limone che può essere utilizzato sotto forma di impacco per facilitarne la guarigione. L’acidità del succo di limone potrà velocizzare il processo di formazione delle crosticine e la scomparsa dell’herpes. Esso dovrà essere applicato delicatamente imbevendo il lembo di un fazzolettino di cotone.

Oli essenziali. Molto efficaci quelli estratti da geranio ed eucalipto, o Melaleuca quinquinervia (Tea Tree Oil), Ravensara aromatica e Eucalyptus raviata.

Noi ve ne proponiamo altri, fai da te.

Occorrente

Sale – Alcool – Ghiaccio – Bustine di tè

Ghiaccio. Utilizzato per raffreddare e curare le ferite infiammate e calmare il loro fastidio. Se applicato durante la fase iniziale, il ghiaccio può rallentare il metabolismo della zona infetta e ritardare la crescita delle vesciche. Strofinate dunque il ghiaccio sulla ferita per almeno 5-10 minuti, ripetete il trattamento ogni ora. Le applicazioni di ghiaccio ridurranno di molto le vesciche, impedendo così anche la propagazione del virus.

Sale. Il sale da cucina è un altro rimedio molto efficace contro l’herpes labiale. Umidificate un dito della mano e mettete una piccola quantità di sale sull’herpes. Lasciate agire per circa 2-3 minuti. E’ una soluzione un po’ dolorosa, ma anche una delle più efficaci e veloci. Applicando il sale, infatti, le vesciche scompariranno in 1 o 2 giorni.

Bustine di tè. Applicate una bustina di tè già esausta ma ancora calda sull’herpes per qualche minuto. L’acido tannico contenuto nel tè agisce contro il virus e impedisce che si diffonda ulteriormente. L’herpes comincerà a regredire dopo cinque giorni di applicazione.

Alcool e impacchi. Bagnate un dischetto di cotone o un batuffolo di cotone con qualche goccia di alcool e toccate leggermente la ferita. Evitate di tamponare intorno alla zona infetta per evitare la diffusione dei germi. Tamponate con un dischetto pulito per asciugare. Applicate un impacco caldo sulla zona colpita per 10-15 minuti per due volte al giorno per favorire un aumento della circolazione sanguigna, facendola così guarire la ferita più velocemente. Se ne siete provvisti, applicate una crema anti-herpes sempre con un piccolo batuffolo di cotone o cotton fioc.

Per prevenire l’herpes labiale, si consiglia di non esporsi al sole senza protezione se si assumono antibiotici, si applicano creme fotosensibilizzanti o si fanno lampade solari.

Una volta avuto l’herpes, poiché possono presentarsi delle recidive, è bene, adoperare sempre un fondotinta con fattore protettivo o stick per le labbra che lo contiene.

Diventare genitori allunga la vita di almeno 2 anni

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 5:59am

Avere figli allunga la vita. A sostenerlo è una ricerca condotta da Karin Modig, del Karolinska Institutet di Stoccolma, pubblicata sul Journal of Epidemiology & Community Health. (altro…)

Mannarino – Apriti Cielo Tour – Nuove date estive, prevendite aperte da oggi

Pubblicato il 22 Mar 2017 alle 5:03am

L’Apriti Cielo Tour di Mannarino continua a riscuotere uno straordinario successo di pubblico con oltre 45mila biglietti venduti grazie ai quali l’artista continua ad essere anche stabilmente ai primi posti della classifica ufficiale di Ticketone.

Il tour indoor conta infatti già 8 SOLD OUT, tra cui le 2 date al PalaLottomatica di ROMA e le doppie di TORINO, MILANO e BOLOGNA che hanno triplicato dopo le vendite dei biglietti che hanno subito fatto il tutto esaurito, a poche settimane dal lancio.

Ai concerti estivi già annunciati, tra cui la terza data romana il 6 luglio al ROCK IN ROMA (Ippodromo delle Capannelle) si aggiungono anche nuove date: l’8 luglio a Pistoia (Pistoia Blues Festival), il 9 luglio a Villafranca VR (Castello Scaligero), l’11 luglio a Collegno – TO (Flowers Festival), il 22 luglio a Cattolica – RN (Arena della Regina), il 16 agosto a Gallipoli – LE (Parco Gondar), il 23 agosto Marina di Castagneto – LI (Marina Arena Bolgheri Festival), il 25 agosto a Macerata (Sferisterio), il 31 agosto a Palermo (Complesso Monumentale Castello a Mare) e il 1 settembre a Taormina – ME (Teatro Antico).

Le prevendite per le nuove date estive saranno in vendita a partire dalle ore 10:00 di oggi mercoledì 22 marzo online su TicketOne (www.ticketone.it) e dalle ore 10:00 di sabato 25 marzo in tutti i punti vendita autorizzati.

Questo il calendario completo dell’APRITI CIELO TOUR

– 22 marzo RIETI (Palasojourner); – 25 e 26 marzo ROMA – entrambe sold out (PalaLottomatica); – 28 marzo sold out, 12 aprile sold out e 19 aprile BOLOGNA (Estragon); – 31 marzo FIRENZE (Nelson Mandela Forum); – 1 aprile PADOVA (Gran Teatro Geox); – 3 aprile sold out, 4 aprile sold out e 18 aprile MILANO (Fabrique); – 6 aprile sold out, 13 aprile sold out e 14 aprile TORINO (Teatro della Concordia);

– 8 aprile PESCARA (PalaSport Giovanni Paolo II); – 10 aprile NAPOLI (Casa della Musica); – 21 aprile CESENA (Carisport); – 22 aprile RIVA DEL GARDA (Palameeting).

Queste le date dell’APRITI CIELO TOUR ESTATE17:

– 1 luglio MOLFETTA (Banchina San Domenico); – 6 luglio ROMA (Ippodromo delle Capannelle); – 8 luglio Pistoia (Pistoia Blues Festival); – 9 luglio Villafranca (Castello Scaligero), – 11 luglio Collegno (Flowers Festival); – 15 luglio RIOLA SARDO (OR) (Parco dei Suoni); – 18 luglio SALERNO (Arena del Mare); – 21 luglio PERUGIA (Arena Santa Giuliana); – 22 luglio Cattolica (Arena della Regina); – 16 agosto Gallipoli (Parco Gondar); – 19 agosto SOVERATO (Summer Arena); – 23 agosto Marina di Castagneto – LI (Marina Arena Bolgheri Festival), – 25 agosto Macerata (Sferisterio); – 31 agosto Palermo (Complesso Monumentale Castello a Mare), – 1 settembre Taormina (Teatro Antico).