Italiani primi al mondo per salute e longevità

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Mar 2017 alle ore 10:43am

longevita italiana
Gli italiani sono al primo posto del mondo per una buona salute. Con 93,11 punti su cento si posizionano in testa alla classifica stilata dal Global Health Index, il cui studio è stato pubblicato da Bloomberg, indicatore che tiene conto di diversi fattori tra cui la durata media della vita, la nutrizione, la salute mentale e fattori di rischio come tabagismo e pressione sanguigna.

Primi, dunque, su 163 Paesi considerati e messi a confronto. Un’aspettativa di vita buona fin dalla nascita che supera gli 80 anni (contro i 52 del Sierra Leone, ultimo della lista).

Ma c’è di più, oltre alla durata, conterebbe anche la qualità. Il nostro Paese infatti supererebbe anche altre nazioni note per la loro longevità: da quelle del Nord Europa come Islanda che è seconda con 91,21 punti, la Svezia con 88,92, a quelle orientali come Giappone con 89,15 punti, Singapore con 90,23 punti, sino ad arrivare alla Spagna, sesta in classifica con i suoi 89,19 punti.

Ma a proposito di dieta, patrimonio immateriale dell’Unesco, sarebbe l’ingrediente principale di questa buona salute e longevità della nostra popolazione italiana.

Buono anche il benessere psicofisico in quanto risulta essere il più basso rispetto ad altri Paesi ben più ricchi del nostro come la Germania, che è 16esima, o gli Stati Uniti, che sono addirittura 34esimi.