Eurostat, mamme italiane le più vecchie d’Europa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Mar 2017 alle ore 9:00am

mamme italiane

Le mamme italiane le più vecchie di Europa. A rivelarlo l’Eurostat, in occasione dell’8 marzo.

Le mamme italiane sono le più “anziane” del Vecchio Continente con il primo figlio ricevuto all’età di 30,8 anni. Le donne italiane sono anche quelle che hanno meno figli, con un tasso di fertilità dell’1,35.

Nel dettaglio secondo i dati diffusi si scopre che tra il 2001 e il 2015 in Italia sono nati circa 50mila bimbi in meno (535.282 contro 485.780) posizionando il nostro paese al quarto posto tra quelli Ue per i nuovi nati, con un tasso di fertilità leggermente aumentato dello +0,10.

In Europa nel 2015 sono nati ad esempio 5,103 milioni di bambini (40.217 in più rispetto al 2001, pari a +0,8%) da mamme con un’età media di 28,9 anni. Dopo l’Italia, i Paesi con la prima gravidanza più tardiva sono Spagna (30,7 anni), (Lussemburgo e Grecia (30,2 anni), mentre quelli in cui le mamme sono più giovani sono Bulgaria (26 anni), Romania (26,3), Lettonia (26,5) e Polonia (27).