Violenza sessuale: la vittima non ha urlato, uomo assolto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Mar 2017 alle ore 9:58am

violenza donna
La vittima ha detto solo “basta”, non chiedendo aiuto, e pertanto non ha urlato. Per questo motivo il giudice Diamante Minucci ha assolto dalla accusa di violenza sessuale un operatore della Croce Rossa che era stato denunciato da una collega per presunti abusi sul luogo di lavoro.

Nelle motivazioni si legge che la donna non avrebbe «tradito quella emotività che pur doveva suscitare in lei la violazione della sua persona».

Il tribunale di Torino ha assolto l’uomo accusato di violenza sessuale nei suoi confronti perché “il fatto non sussiste”.

Ora la vittima, una torinese che lavorava con contratto interinale alla Croce rossa di Torino, dovrà rispondere di calunnia perché la prima sezione penale ha trasmesso gli atti al pubblico ministero non ritenendo «verosimile» la sua versione dei fatti.