marzo 24th, 2017

Giugliano, tredicenne disabile violentato per strada per 4 anni da 11 minorenni

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 11:12am

Bambino di 13 anni affetto da una lieve disabilità mentale è stato costretto a subire per anni violenze fisiche e psichiche da parte di un branco di 11 persone, tutte minorenni.

Una storia terribile che racconta di un contesto ambientale segnato da degrado morale e tanta omertà.

Molteplici gli episodi di violenza accertati dai Carabinieri della Compagnia di Giugliano, dal 2013 ad oggi, quando all’epoca dei fatti il ragazzino aveva appena 9 anni.

La vittima veniva sottoposta sistematicamente a stupri di gruppo e aggressioni fisiche a cui non poteva sottrarsi.

Le violenze si consumavano nel campetto di calcio, in via Camposcino, nei vicoli di Corso Campano, e in una sola occasione nell’appartamento di uno degli aggressori.

Il capo, un 17enne che a breve compirà 18 anni. Il 13enne veniva costretto con la forza a inginocchiarsi e a consumare rapporti orali ai vari componenti del branco. Poi veniva stuprato ripetutamente in gruppo.

A denunciare quanto stesse accadendo è stata la madre del ragazzino, che lo ha sorpreso per strada circondato dai bulli in atteggiamenti ambigui.

Messa alle strette, la giovane vittima non ha potuto che ammettere e raccontare ai genitori dei terribili abusi che stava subendo. Da lì la denuncia ai Carabinieri di Giugliano.

Appresa la notizia dell’arresto, i genitori degli 11 aggressori sono stati convocati presso la Caserma dei Carabinieri di Giugliano e hanno dato in escandescenze all’esterno della struttura. Alcuni hanno sferrato calci e pugni fuori al cancello d’ingresso, altri hanno lanciato oggetti in strada.

Per otto presunti responsabili il Gip ha disposto l’accompagnamento in comunità. Le accuse sono di violenza di gruppo e sequestro di persona.

Aifa, disposto ritiro della Gentamicina solfato, a causa di un decesso

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 10:00am

L’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco italiana, dopo un decesso ha disposto subito il ritiro del lotto n. 08507P scad. 31/7/2019 della specialità medicinale GENTAMICINA SOLFATO*10F 80MG/2 – AIC 031423066 della Società Fisiopharma Srl. (altro…)

Arriva Trucam: lʼautovelox infallibile che non permette un ricorso contro le multe

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 9:39am

Arriva anche nel nostro Paese Trucam, il nuovo sistema di controllo della velocità sulle strade pronto a diventare il terrore degli automobilisti e a stoppare i ricorsi contro possibili multe. (altro…)

Occhio secco nei bambini e negli adulti, la colpa è dei dispositivi elettronici e della tv

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 9:35am

Stare tutto il giorno con gli occhi puntati su tablet, smartphone, pc, certamente non fa bene alla salute e alla vista. Parola di esperti. Ore e ore in ufficio, per strada, sui mezzi pubblici, sul divano di casa, nel letto, causano bruciore, rossore ed occhio secco. (altro…)

Blumarine, nuove pochette in limited edition night & day

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 9:19am

Blumarine per la prossima Primavera/Estate 2017 lancia una collezione limited edition di borse.

Con la nuova collezione Blumarine la pochette diventa night & day declinata in rafia con dettagli in pelle.

Pochette che vengono proposte sia in versione tinta unita che bicolore, giocando con intrecci e tonalità che variano dal naturale al crema, dal bordeaux al marrone. Il manico è poi rimovibile, possono essere portate sia a mano che a spalla.

Le pochette della nuova collezione limited edition firmata Blumarine sono ideali per tutto il giorno, adattabili per ogni occasione.

Estée Lauder per la primavera 2017 lancia una nuova versione di Azurée D’Or

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 9:17am

Per la primavera 2017 Estée Lauder lancia una nuova versione di Azurée, una fragranza del 1969 ispirata all’atmosfera mediterranea che circondava la residenza estiva della signora Lauder. (altro…)

Dal veleno del ragno più pericoloso al mondo estratto un potente farmaco anti-ictus

Pubblicato il 24 Mar 2017 alle 8:40am

Dal veleno di un ragno australiano considerato forse il più pericoloso e velenoso in assoluto al mondo – il ragno dalla ragnatela a imbuto – potrebbe arrivare un farmaco di emergenza da dare somministrare entro otto ore dall’ictus per limitare i danni al cervello e quindi proteggere il paziente da disabilità permanenti.

E’ quanto auspicano i ricercatori di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas), condotto da Glenn King della University of Queensland in Australia.

“Crediamo di aver per la prima volta trovato un modo di minimizzare gli effetti del danno cerebrale dell’ictus”, spiega il professor King. L’ictus ogni anno è responsabile di sei milioni di decessi nel mondo o di 5 milioni di pazienti con disabilità permanenti.

Gli esperti sono arrivati a questa conclusione molto incoraggiante dopo aver isolato (dal veleno del ragno) e testato su animali la molecola ‘Hi1a’, accorgendosi che essa è in grado di produrre livelli eccezionali di protezione dal danno cerebrale, funzionando fino a otto ore dall’inizio dell’ictus e quindi lasciando ampio margine di intervento.