Denti belli anche per anziani, grazie al dental coach

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Mar 2017 alle ore 9:34am

igiene dentale anziani

Gli anziani per avere denti sani devono seguire una strategia di igiene mirata concordata con igienista dentale e dentista, veri e propri “coach” per la salute dei denti negli over 65.

Ecco allora che gli esperti della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SidP) in occasione del XVIII Congresso Internazionale su Parodontologia e Salute Orale, appena conclusosi a Rimini, hanno proposto la figura del “dental coach”, l’igienista dentale che assieme all’odontoiatra diventa punto di riferimento per insegnare all’anziano come pulire i denti ogni giorno, superando anche i piccoli intoppi legati all’età.

Oggi ad esempio, un anziano su dieci si lava i denti ogni volta che ha mangiato, meno del 13% utilizza gli spazzolini elettrici che consentono una pulizia più efficace e, soprattutto, solo uno su tre si sottopone a controlli regolari dal proprio dentista di fiducia.

Così, il 67% degli anziani ha meno di venti denti in bocca, una condizione che va ad associarsi anche ad un rischio doppio di isolamento, depressione e declino cognitivo. Causa principale della perdita dei denti negli anziani.

Per questo motivo, dicono gli esperti, la parodontite, che colpisce 2 over 65 su 3, causa infiammazione alle gengive, ed è molto diffusa perché la prevenzione con una buona igiene orale scarseggia.

Gli esperti hanno ricordato che costa molto meno pulire i denti ogni giorno con una costante e buona igiene orale piuttosto che trattare una parodontite in stadio avanzato. Ma ad oggi solo un anziano su tre si sottopone a controlli regolari una volta l’anno.