Cure sotto la minima in 5 regioni, ecco quali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Apr 2017 alle ore 6:23am

cure-e-lea

In 5 regioni italiane (Molise, Calabria, Puglia, Sicilia e Campania) non si raggiunge la “soglia minima” delle cure garantite ai cittadini dal Servizio sanitario, ovvero dei Livelli essenziali di assistenza, “nonostante un miglioramento dei conti verificatosi negli ultimi anni”.

Ad affermarlo in un’intervista rilasciata all’ANSA è stato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha anche anticipato i primi risultati del 2015. Si tratta, di regioni tutte in Piano di rientro o commissariate.

I commissariamenti, cioè, spiega il ministro “hanno migliorato i conti ma non il livello delle cure”.

Il punteggio minimo da raggiungere per essere adempienti rispetto all’attuazione dei Lea, ha spiegato ancora la Lorenzin , “è 160 ma dai primi risultati del 2015, anche se non ufficiali, sono ancora sotto soglia la Calabria (147 punti), il Molise (156 punti), la Puglia (155 punti), la Sicilia (153 punti) e la Campania con 99 punti”.