aprile 3rd, 2017

Russia, bomba in metro a San Pietroburgo: 10 morti e 50 feriti

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 4:19pm

Una o due esplosioni hanno colpito la metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Vi sarebbero almeno dieci morti e 50 feriti all’interno del vagone di un treno. (altro…)

Pisa: padre rapisce il figlio, tenta di ucciderlo, si toglie la vita con il gas

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 9:19am

E’ accaduto a Pisa. Un uomo di 43 anni ha prima rapito il figlio di 9 anni e poi ha tentato di ucciderlo con il gas della propria auto. (altro…)

Ministero della Salute dice sì all’acquisto di farmaci all’estero

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 9:10am

Se un certo medicinale in Italia non è ancora disponibile e il paziente non è così grave da poterlo ottenere a carico dello Stato si potrà ricorrere all’estero, magari attraverso l’acquisto on line.

Il ministero della salute autorizza con un circolare l’importazione ad uso squisitamente personale dei farmaci commercializzati all’estero.

Un’apertura che sembra valere anche per i malati di epatite C, anche se i medicinali anti-virus hcv non sono mai espressamente nominati nella circolare, che fissa però un limite di 30 giorni al trattamento terapeutico, mentre per debellare l’Epatite occorrono 12 settimane. Ma nulla sembra vietare un secondo acquisto all’estero.

La deroga al divieto di importazione scatta in due casi: per i medicinali che non sono ancora autorizzati nel nostro paese e vengano acquistati su richiesta del medico, e per quelli importati direttamente dal viaggiatore, “purché destinati ad uso personale per un trattamento terapeutico non superiore a 30 giorni.”

L’importazione, specifica la circolare, ancora deve essere giustificata da “oggettive ragioni di eccezionalità”, ossia dalla “mancanza di una valida alternativa terapeutica”.

Autismo, fatti enormi progressi ma c’è ancora tanto da fare

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 8:26am

Si è celebrata ieri la “Giornata della Consapevolezza sull’Autismo“, dove hanno acceso una luce blu su un monumento, una piazza o luogo caratteristico

Lanci di palloncini in molte piazze italiane.

La legge italiana prevede programmi e cure fino ai 18 anni, ma non contempla il caso di persone autistiche adulte, pertanto, c’è ancora tanto da fare.

Angsa, Gruppo Asperger, Anffas e Fish hanno lanciato insieme un appello affinché i passi avanti avvenuti a livello legislativo per le persone autistiche si traducano in un vero miglioramento nella sanità, nelle politiche sociali e nella scuola.

Sant’Orsola di Bologna, bimbo nato prematuro e abbandonato dalla madre allattato da 15 mamme

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 7:48am

La donna che lo ha messo al mondo ha deciso di abbandonarlo quattro mesi fa, decidendo di non crescerlo. Ma il bimbo, nato prematuro alla venticinquesima settimana al Sant’Orsola di Bologna, che pesava solo 775 grammi e rischiava di morire, ce l’ha fatta, grazie a tantissime persone che si sono prese cura di lui.

Ha avuto bisogno di assistenza respiratoria intensiva, di sostegno alla funzione cardiaca e di flebo, come ha spiegato il professor Luigi Corvaglia al Resto del Carlino.

Le sue speranze di vita erano legate alla disponibilità di latte, necessariamente materno.

I medici della Neonatologia, diretta dal professor Giacomo Faldella, si sono rivolti alla banca del latte bolognese «Allattami» ed è cominciata per lui una vera e propria gara di solidarietà.

Ben 15 mamme hanno donato il latte al bambino. Che gli veniva somministrato in gocce, con un sondino. Poi è riuscito anche ad utilizzare il poppatoio.

La sua unica fonte di nutrizione è diventata il latte donato, a cui sono stati aggiunti i fortificanti, nutrienti studiati appositamente per i prematuri.

Così, dopo 4 mesi, il bimbo è arrivato a pesare 2 chili e 420 grammi: ha triplicato il suo peso e ormai respira autonomamente.

I servizi sociali decideranno sul da farsi, sulla sua adozione.

«Tutti lo abbiamo adottato affettivamente, infermieri e medici – spiega il professore -. So già che quando lascerà la Terapia intensiva neonatale, e troverà la sua collocazione attraverso i servizi sociali, sentiremo la sua mancanza. Sono sentimenti che abbiamo già provato con altri neonati rimasti qui a lungo, anche se Luca è per noi un bimbo speciale, dal momento che non ha avuto accanto la mamma».

H&M lancia una nuova marca, si chiama Arket, avrà anche prodotti per la casa e una caffetteria con cucina nordica

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 6:48am

H&M, l’azienda svedese di abbigliamento low cost lancerà un nuovo marchio, chiamato Arket, che «offrirà prodotti contemporanei ed essenziali per uomini, donne, bambini e per la casa. (altro…)

Telefonia, roaming a costo zero dall’estero, si rischia il rinvio di un anno

Pubblicato il 03 Apr 2017 alle 5:43am

E’ prevista una possibile deroga di un anno per l’introduzione del roaming a costo zero che dovrebbe scattare dal 15 giugno 2017.

In base alle linee guida del Berec, in vista dello stop ai costi aggiuntivi della telefonia mobile per gli utenti che si trovano all’estero, gli operatori di tlc possono chiedere la deroga ai regolatori nazionali non più tardi del 15 maggio.

Eventuali deroghe saranno valide per 12 mesi, dopo di che l’operatore potrebbe sempre fare richiesta alle autorità per estendere il periodo. L’importo della maggiorazione autorizzato sarà commisurato ai costi di roaming dell’operatore.

Previste, però, delle deroghe anche al roaming a costo zero: per esempio se l’utente sta abusando della linea o stesse ricorrendo al roaming per un periodo superiore ai 4 mesi, tali costi aggiuntivi, secondo le linee guida, non potranno comunque superare le tariffe wholesale regolamentate in uso nell’Ue.

“Diffideremo l’Agcom a non accogliere alcuna richiesta delle compagnie telefoniche tesa a tenere in piedi il più a lungo possibile i costi aggiuntivi legati al roaming”, afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, commentando le linee guida pubblicate dall’autorità europea dei regolatori. Secondo l’associazione in difesa dei consumatori “non esiste alcun giustificato motivo per concedere deroghe agli operatori italiani”.