sla

Ricercatori italiani scoprono con semplice prelievo di sangue l’anticipo dell’aggravarsi della Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) di un paziente e addirittura, sono riusciti a stimare l’indice di sopravvivenza.

E’ quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Jama Neurology. Secondo gli esperti italiani, questa proteina “potrà diventare strumento per predire precocemente la prognosi della malattia”.

La Sla in Italia colpisce oltre seimila persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.