aprile 7th, 2017

Obesità, un aiuto dalla stimolazione del cervello

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 11:11am

Sconfiggere l’obesità e i problemi di salute correlati all’eccesso di peso è ora possibile. Semplicemente, stimolando il cervello.

A rivelarlo i ricercatori dell’IRCCS Policlinico San Donato e dell’Università Statale di Milano, che hanno condotto uno studio presentato a Orlando (Florida) al IC meeting della Endocrine Society. (altro…)

Usa attacca postazioni chimiche in Siria, che hanno fatto strage di bambini

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 9:47am

Il presidente americano, Donald Trump, ha deciso di agire contro il regime di Bashar al Assad. L’attacco militare è arrivato dopo un lungo vertice tenuto tra gli alti funzionari della Casa Bianca, il ministro della Difesa Jim Mattis, il segretario di Stato Rex Tillerson e il consigliere per la Sicurezza Nazionale H.R. McMaster.

Una mossa giunta a pochi giorni dal viaggio di Trump in Russia; e secondo alcuni analisti, questo intervento militare americano potrebbe servire agli Usa per dare un maggior peso politico all’incontro avvenuto con il ministro degli esteri, Serghey Lavrov.

La Russia, si sa, e’ il maggior alleato del presidente siriano Assad e oltre ad aiutare militarmente l’esercito governativo, ha bloccato la quasi totalità delle iniziative diplomatiche al Consiglio di Sicurezza dell’Onu.

“E’ di vitale importanza per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti prevenire e scoraggiare la diffusione e l’utilizzo di armi chimiche mortali” ha detto il presidente americano, dimostrando di non aver paura di intervenire con una prova di forza.

Gli Stati Uniti hanno lanciato 59 missili cruise verso la base aerea siriana da cui si presume sia partito l’attacco con armi chimiche a Idlib. Si tratta di missili ‘Tomahawk’, lanciati da due navi americane posizionate nel Mediterraneo.

Si tratterebbe di un attacco “una tantum” . Il Pentagono fa sapere infatti che l’attacco Usa contro la base aerea in Siria ha “ridotto la capacita’ del governo siriano di utilizzare armi chimiche”.

Olio d’oliva, i benefici per la pelle: i 5 rimedi naturali

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 9:27am

L’olio d’oliva e’ un vero alleato naturale della salute e bellezza della nostra pelle. Grazie alle sue preziose proprietà benefiche. (altro…)

Tumore al polmone, individuato sistema per bloccare cellule tumorali

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 8:39am

Buone notizie per la lotta al tumore al polmone. Un gruppo di ricerca coordinato da Rita Mancini del Dipartimento di Medicina Clinica Molecolare della Sapienza Università di Roma, in collaborazione con varie istituzioni tra cui l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e con il sostegno della Associazione italiana per la ricerca sul cancro Airc è riuscito ad individuare il “cuore” del tumore al polmone, ovvero le cellule staminali tumorali responsabili della crescita dello stesso e soprattutto della diffusione all’interno dell’organismo delle metastasi. (altro…)

India, trovata bambina di 8 anni come Mowgli ma che viveva con un branco di scimmie

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 7:27am

In India la polizia locale ha trovato in una foresta dell’Uttar Pradesh una bambina di circa otto anni che viveva allo stato brado fra gli animali, un branco di scimmie proprio come la protagonista del romanzo di Kipling cresciuto da un branco di lupi ne Il libro della giungla.

La cercavano da due mesi, racconta l’agenzia di stampa Ani, da quando un ufficiale di polizia, in pattugliamento nella Riserva naturale di Katarniaghat, l’aveva notata correre poco lontano da lui , completamente nuda, seminascosta da numerose scimmie.

Quando il vice-ispettore Suresh Yadav si è avvicinato, gli animali e la bambina hanno cercato in tutti i modi di spaventarlo, emettendo grida di ogni tipo. Con molta pazienza però alla fine l’ufficiale è riuscito a prenderla con sé e a consegnarla ai medici dell’ospedale locale che ora l’hanno in cura.

Il The Times of India mostra le immagini della bambina ricoverata nella struttura sanitaria.

Nel corso di una conferenza stampa il responsabile, dottor D.K. Singh, ha confermato che la piccola si comporta proprio come un animale: mangia direttamente con la bocca, preferisce camminare aiutata da mani e piedi, emette solo suoni gutturali, non capendo nulla su come usare la lingua.

Stare a letto per due mesi come volontari di una ricerca in cambio di 16mila euro

Pubblicato il 07 Apr 2017 alle 6:20am

Restare a letto per due mesi consecutivi può fruttare fino a 16mila euro, parola di esperti. L’Istituto di Medicina e Fisiologia spaziale di Tolosa, in Francia (Medes), ha pubblicato un annuncio di lavoro per trovare dei volontari disposti ad affrontare tale ‘ardua impresa’.

L’obiettivo è quello di studiare gli effetti della microgravità, la condizione di assenza di peso ‘tipica delle Stazioni Spaziali Internazionali (Iss)’, come ha spiegato il professor Arnaud Beck, a capo dell’esperimento.

Si cercano 24 ragazzi e uomini di età compresa tra i 24 e i 45 anni, in forma, sportivi e non fumatori che non abbiano allergie alimentari e con un indice di massa corporea compresa tra 22 e 27.

Per due mesi dovranno mangiare, dormire, lavarsi e fare i bisogni a letto. Almeno una delle spalle sempre poggiata a letto.

Ma se da un letto c’è l’aspetto positivo della remunerazione dall’altro c’è il rischio di importanti ripercussioni sul proprio stato di salute: pressione bassa, problemi circolatori, vertigini, perdita di peso, indebolimento degli arti inferiori, e perdita del tessuto muscolare.