Stare a letto per due mesi come volontari di una ricerca in cambio di 16mila euro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Apr 2017 alle ore 6:20am

stare-a-letto-ricerca

Restare a letto per due mesi consecutivi può fruttare fino a 16mila euro, parola di esperti. L’Istituto di Medicina e Fisiologia spaziale di Tolosa, in Francia (Medes), ha pubblicato un annuncio di lavoro per trovare dei volontari disposti ad affrontare tale ‘ardua impresa’.

L’obiettivo è quello di studiare gli effetti della microgravità, la condizione di assenza di peso ‘tipica delle Stazioni Spaziali Internazionali (Iss)’, come ha spiegato il professor Arnaud Beck, a capo dell’esperimento.

Si cercano 24 ragazzi e uomini di età compresa tra i 24 e i 45 anni, in forma, sportivi e non fumatori che non abbiano allergie alimentari e con un indice di massa corporea compresa tra 22 e 27.

Per due mesi dovranno mangiare, dormire, lavarsi e fare i bisogni a letto. Almeno una delle spalle sempre poggiata a letto.

Ma se da un letto c’è l’aspetto positivo della remunerazione dall’altro c’è il rischio di importanti ripercussioni sul proprio stato di salute: pressione bassa, problemi circolatori, vertigini, perdita di peso, indebolimento degli arti inferiori, e perdita del tessuto muscolare.