Yogurt anticolesterolo, cosa c’è da sapere

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Apr 2017 alle ore 6:19am

yogurt-anticolesterolo

Da tempo nei supermercati è possibile trovare yogurt anticolesterolo, alimenti che vengono chiamati functional food (alimenti funzionali) in quanto contenenti innumerevoli proprietà benefiche per la salute del cuore e del colesterolo.

In particolare questi tipi di yogurt vengono arricchiti con fitosteroli, molecole di origine vegetale presenti nella frutta e nella verdura seppur in piccolissime quantità.

Le molecole dei fitosteroli hanno una struttura molto simile a quella del colesterolo e infatti si sostituiscono a quest’ultimo nei processi che permettono al colesterolo di attraversare la parete dell’intestino. A differenza di quanto avviene però per il colesterolo, i fitosteroli vengono espulsi.

La quantità necessaria di fitosteroli per avere un effetto benefico sui livelli plasmatici di colesterolo è di circa 1,5-2 grammi al giorno e dunque dovrebbe essere sufficiente consumare un solo yogurt al giorno per tre settimane al fine di raggiungere l’obiettivo consigliato.

Bisogna però precisare che questi prodotti non fanno miracoli, infatti la riduzione del colesterolo LDL è pressoché modesta.

Si tratta di una soluzione temporanea infatti in quanto una volta che si smette di assumerli, i valori del colesterolo tornano rapidamente alti come prima.

Altra precisazione da fare è quella che questi alimenti non possono essere consumati da tutti i componenti della famiglia ma solo da chi necessita veramente di abbassare i propri livelli di colesterolo.

Al momento tra gli effetti indesiderati dovuti all’integrazione con fitosteroli compare sola una possibile riduzione dei valori di betacarotene nel sangue; in ragione di ciò è bene consumare in concomitanza frutta e verdura in grandi quantità.

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/04/colesterolo-gli-yogurt-davvero-efficaci-cosa-ce-sapere/891133/#VEleKeIT89twSA1s.99