Zara ritira dal mercato minigonna di jeans primavera estate 2017 perché decorata con rane razziste

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Apr 2017 alle ore 7:08am

rane-razziste-zara

Una mini gonna di jeans lanciata nella collezione primavera estate 2017 è stata ritirata dal mercato da Zara a causa delle toppe decorative raffiguranti delle rane applicate su di un lato.

Sì, avete capito bene.

Il motivo? Ricorderebbero tanto un simbolo razzista, più precisamente “Pepe the frog”, il meme adottato a partire dal 2005 dalla destra suprematista americana.

Polemiche scoppiate subito in rete. Le tre toppe sono state notate prima dalla freelance di Chicago Megan Fredette, che ha pubblicato un tweet prima di andare a dormire e si è risvegliata al centro di una vera e propria bufera mediatica, tanto da costringere Zara al ritiro immediato del capo di punta della collezione estiva.

A nulla sono valsi i tentativi dell’azienda di discostarsi dall’intenzione razzista della loro ranocchia, disegnata da Mario de Santiago per la collezione Oil on Denim di Zara: il 19 aprile la gonna è sparita da tutti gli store e shop online del brand.