casa-marlin-monroe

E’ finita all’asta, la casa di Marilyn Monroe, un villino di Brentwood, in California, dove il 5 agosto del 1962 venne trovata morta la bellissima attrice.

La casa ora è in vendita per 6,9 milioni di dollari. Non è la prima volta che viene messa in vendita: l’ultima volta fu cinque anni fa per 5,1 milioni.

Marilyn comprò la villa, con piscina e dependance per gli ospiti, qualche mese prima di morire. La usò anche come location di un’intervista con la rivista “Life”, sempre nel 1962.

Richard Meryman, che realizzò l’intervista, disse che Marilyn era particolarmente felice della sua nuova casa perché “era la prima completamente sua che avesse mai avuto”.

E proprio in una delle tre camere da letto fu trovata morta per overdose di barbiturici. Dallo stesso psichiatra che l’aveva in cura. A letto, faccia in giù con la cornetta del telefono in mano. La morte di Marilyn è tutt’ora avvolta nel mistero.

C’è chi sostiene che sia morte per overdose accidentale, chi per suicidio o addirittura per omicidio.

Un mistero che si è portata nella tomba e sul quale non verrà fatta mai luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.