Legge anti-anoressia, in Francia richiesto alle modelle un certificato medico di buona salute

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mag 2017 alle ore 10:31am

passerelle-e-certificato-medico

Entra in vigore in Francia, ma si spera che presto avvenga anche in Italia, la legge che obbliga le top model a fornire ogni due anni un certificato medico che attesti senza ombra di dubbio il loro stato di salute e la compatibilità con il mestiere della modella.

Pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, la misura punta a evitare che le agenzie arruolino giovani donne troppo magre e denutrite.

Ma c’è di più. Richiesto anche l’obbligo di specificare sui messaggi pubblicitari se una fotografia è stata “ritoccata” oppure no.

Dal ministero della Salute parigino, tale provvedimento serve ad “Evitare la promozione di ideali di bellezza impossibili e prevenire l’anoressia tra i giovani”.

Richiesto, infatti, nel certificato medico, anche ificare l’indice di massa corporea (BMI), il rapporto tra peso e altezza. .