laureato-e-lavoro

Migliora la percentuale dei giovani laureati italiani che dopo tre anni dal conseguimento del tanto ambito titolo di studio risultano essere occupati entro tre anni.

Nel nostro Paese nel 2016, secondo dati Eurostat, risultavano occupate il 57,7% delle persone under 35 che avevano terminato l’educazione terziaria a fronte dell’80,7% rispetto all’Ue a 28.

Il dato è in netto miglioramento rispetto al 53,5% del 2015 e il 49,6% del 2014 ma resta comunque il penultimo nella classifica Ue.

Solo la Grecia si posiziona dopo di noi. In Germania, ad esempio, entro tre anni dalla laurea lavora il 92,6% delle persone.

Analizzando i dati su coloro che invece hanno ottenuto solo il diploma la situazione appare ancora più difficile anche se in netto miglioramento rispetto al picco negativo del 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.