maggio 8th, 2017

Barbara D’Urso compie 60 anni. Una mega festa a Milano e una grande sorpresa negli studi di Domenica Live

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 11:18am

Una grande festa, blindatissima, in stile anni ’60 per i sessant’anni di Barbara d’Urso, ieri sera all’Apollo a Milano.

Bellissima e giovanissima nel suo abitino color argento, spolverino bianco, fascia nei capelli, per l’occasione allungati, stivaloni in pendant, la festeggiata ha ballato e cantato tra i tanti ospiti vip, tra cui Mara Venier e marito, Syria, Massimo Giletti, Nunzia De Girolamo,, Leopoldo Mastelloni, Alessandro Sallustri, Massimo Boldi, Fabio Canino, Massimo Ceccherini, Gabriele Cirilli, Fausto Leali, Jonathan, Enzo Miccio, Guendalina Canessa, Eva Enggel e figlia, e tanti altri del mondo dello spettacolo, della moda e della canzone, che spesso passano per i suoi salotti.

Presente anche il sindaco di Milano Beppe Sala e sua moglie.

Spettacolare la torta a quattro piani, l’esibizione di Syria. Tanti e regali per la festeggiata.

Nel pomeriggio, a Domenica Live una sorpresa per lei da parte della produzione. Un racconto partito dalla morte della mamma sino ad arrivare al suo primo amore.

La conduttrice di Domenica Live è pronta per intervistare un ospite, ignara di quello che sta succedendo. In collegamento da Napoli, c’è la seconda madre Wanda e dopo in studio ci sono anche i fratelli e il suo primo amore.

La clip racconta tutta la sua vita e carriera televisiva: dalla morte della mamma, all’età di 11 anni fino alla partenza per Milano quando da Carmelita si è trasforma in Barbara. Il successo, gli amori, i figli e anche il tradimento dell’ex marito. La conduttrice si emoziona tantissimo, abbraccia la sua famiglia, la sua migliore amica e il primo fidanzatino. “Sono senza parole, siete pazzi”, ha detto più volte.

Durante i festeggiamenti va in onda anche la proiezione del video inviato dalla D’Urso come invito per i suoi amici alla super festa di compleanno. Canta la canzone di Marcella Bella “Montagne Verdi” e finge di essere un’annunciatrice dell’epoca. Infine gli auguri dei suoi telespettatori.

Ragazza di 22 anni beve 8 bicchieri di vodka con metanolo e diventa cieca. Ecco il suo appello ai giovani

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 10:49am

Hannah Powell è rimasta cieca, dopo aver bevuto vodka con metanolo in un locale a Laganas, a Zante in Grecia. E un trapianto di reni.

La ragazza, inglese e 22 anni, dopo aver bevuto otto bicchieri di vodka è tornata in hotel senza mostrare alcun segno di malessere. Poche ore il terribile dramma, non vedeva più.

Hannah, che sta ora lottando con una grave insufficienza renale che la costringerà alla dialisi a vita. Il suo appello: “Il mio consiglio ai ragazzi in vacanza è di stare lontani da alcol a basso costo: accertatevi sempre di cosa state bevendo. Spero che l’inferno che sto attraversando possa impedire che altri finiscano per avere il mio stesso destino”.

Positive Nutrition: la dieta che fa vivere più a lungo e in buona salute

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 10:45am

Restrizione calorica, “cibi positivi”, attività fisica e tecniche anti-stress: sono questi i principali fondamenti della Positive Nutrition. Una nuova alimentazione che vuole combattere l’infiammazione silente, causa dell’insorgenza della maggior parte delle malattie croniche e del sovrappeso.

Se ne è parlato a lungo, nei giorni scorsi, al quarto Congresso internazionale Science in Nutrition organizzato dalla Fondazione Paolo Sorbini per la scienza nell’alimentazione, a Milano, al quale è intervenuto anche Barry Sears, biochimico americano ideatore della dieta a Zona che ha presentato il suo ultimo libro intitolato appunto “Positive Nutrition: i pilastri della longevità” (Edito da Sperling & Kupfer, pagg. 264). Scritto insieme a Benvenuto Cestaro e Giovanni Scapagnini.

Secondo lo specialista infatti, siamo tutti più grassi. Il consumo calorico è aumentato nel corso degli ultimi anni di circa trecento calorie giornaliere rispetto al 1970 e, pertanto, gli obesi sono passati dal 15 al 36% della popolazione adulta nell’arco di quarantacinque anni.

Mangiamo troppo e anche male. Ma una semplice dieta ipocalorica non basta. Secondo lo specialista servirebbe un attacco mirato che abbia col fine primario di disinfiammare e portare al dimagrimento progressivo.

Per questo motivo, Barry Sears, presidente della Inflammation Research Foundation sostiene che possa essere un’arma a doppio taglio: in quanto ci permette di difenderci dalle invasioni microbiche e consente alle lesioni fisiche di guarire. Se, però, la risposta infiammatoria non si risolve in maniera adeguata, allora diventa un’infiammazione a bassa intensità che può attaccare i nostri stessi organi, accelerando l’insorgere di malattie croniche.

“Mantenerla entro una certa zona – non troppo bassa, non troppo alta – è uno dei fattori chiave della Positive Nutrition, in quanto permette appunto di ridurre l’insorgenza precoce di patologie croniche”.

E’ Emmanuel Macron, 39 anni, il nuovo presidente francese

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 10:28am

Il centrista Emmanuel Macron, 39 anni, è il più giovane presidente della storia della Repubblica di Francia, dai tempi di Napoleone Buonaparte. Con il 66,06% delle preferenze il candidato centrista pro-Europa si è aggiudicato il ballottaggio contro la leader del Front National, Marine Le Pen.

«Vi servirò con amore». Con queste parole il neo eletto rpesidente francese ha ringraziato ieri sera gli elettori francesi.

«Si apre una nuova pagina, voglio che sia quella della speranza e della ritrovata fiducia», ha detto al Louvre davanti a un centinaia di migliaia di persone, sulle note dell’Inno alla Gioia. Durante il discorso la promessa di «proteggere» e «tenere unita» la Francia, e quella altrettanto solenne di «difendere il destino comune dell’Europa».

Nei primi cento giorni di mandato Emmanuel Macron li dedicherà al varo di un taglio di 10 miliardi di tasse ai ceti meno abbienti, all’abolizione della taxe d’habitation per l’80% delle famiglie e all’assunzione di migliaia di giovani nelle banlieue, oltre a 5mila nuovi agenti per il controllo delle frontiere e 10mila poliziotti in più per l’organico nazionale.

Il premier italiano Gentiloni ha espresso su Twitter tutto il suo entusiasmo per l’elezione del nuovo presidente di Francia: Evviva #Macron Presidente Una speranza si aggira per l’Europa.

Emmanuel Macron nasce ad Amiens da una famiglia borghese della città. Con i genitori, entrambi medici, il rapporto è molto freddo. La figura più importante nella sua formazione è la nonna, che lo ha cresciuto e indirizzato verso la letteratura e i valori di sinistra. “Mia nonna mi ha insegnato a studiare. Da quando avevo cinque anni, una volta finita la giornata a scuola, tornavo a casa e passavo con lei ore ad apprendere la grammatica, la storia, la geografia. Leggevo in continuazione”, confida Macron al settimanale francese Le Nouvel Observateur (Obs), “sono stato profondamente segnato da Gide, Giono e Camus, che mia nonna mi ha fatto leggere quand’ero adolescente”. La letteratura è la prima grande passione di Emmanuel Macron che inizialmente, come ha più volte dichiarato alla stampa, pensava di essere destinato a una brillante carriera di uomo di lettere. Per questo, dopo il diploma al Liceo Henri IV di Parigi, uno dei più antichi e importanti della capitale, fa domanda per entrare all’École Normale Supérieure, l’università di eccellenza che forma una parte dell’élite francese in due macro-aree: la letteratura e la scienza. Macron però fallisce il concorso, probabilmente perché, come dichiarerà all’Obs: “Non avevo né l’anima di un seminarista né la vocazione per l’insegnamento. Avevo altre vibrazioni e altre aspirazioni”. Per altre aspirazioni Macron intende l’azione, la possibilità di raggiungere traguardi importanti in breve tempo.

Altra figura importante nella sua vita è la moglie Brigitte Trogneux. Insegnava letteratura alla scuola dei gesuiti La Providence di Amiens. Aveva 36 anni, un marito che si occupava di finanza, André-Louis Auzière, e tre figli. Emmanuel Macron era un suo studente. Leggeva poesia ad alta voce nella classe, aveva 17 anni e si è innamorato della sua professoressa. “Scrivere ci ha fatto incontrare il venerdì e questo creò una sintonia incredibile tra noi”, ha detto l’ex professoressa nel documentario Macron, la stratégie du météore. Sposati dal 2007, l’ex professoressa lo ha aiutato nel suo percorso politico, nella campagna elettorale del candidato di En Marche!. Proprio lei, 24 anni più grande, ha insistito per la candidatura di Macron nel 2017, senza aspettare altri cinque anni. Nata ad Amiens, Trogneux ha 64 anni, mentre Macron ne ha quasi 40. È stata lei a creare la sua immagine politica e personale di uomo moderno, non convenzionale, in mezzo al tradizionale mondo della politica francese.

Dal 1 giugno al cinema ‘Le avventure di Wonder Woman’

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 9:32am

Il 1 giugno 2017 arrivano al cinemaLe avventure di Wonder Woman‘.

Un film di Patty Jenkins. Con Gal Gadot, Chris Pine, Robin Wright, David Thewlis, Elena Anaya, Danny Huston, Lucy Davis, Saïd Taghmaoui. Distribuito da Warner Bros Italia.

Sinossi

Decisa a salvare il mondo dalla catastrofe, la principessa delle Amazzoni Diana abbandona la sua terra e si trasforma in Wonder Woman. Diana è la principessa delle Amazzoni, addestrata per essere una guerriera invincibile. Cresciuta in una paradisiaca isola lontana e sperduta, Diana decide di abbandonare la sua terra dopo che un pilota americano piomba sulle rive e racconta del violento conflitto che infuria nel mondo esterno. Si convince di essere in grado di dare il suo contributo e fermare la minaccia. Capirà quali sono i suoi veri poteri e si trasformerà nell’eroina Wonder Woman.

Gucci Bloom, il primo profumo firmato da Alessandro Michele

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 8:37am

L’attrice Dakota Johnson, l’artista Petra Collins e l’attrice e modella transgender Dakota Johnson, sono le testimonial della prima fragranza Gucci Bloom, firmata dal direttore creativo Alessandro Michele. (altro…)

Jessica Chastain testimonial della nuova campagna Prada

Pubblicato il 08 Mag 2017 alle 6:04am

Jessica Chastain è stata scelta come testimonial della nuova campagna Prada Pre-Fall 2017. (altro…)