maggio 12th, 2017

Vaccini obbligatori per iscrizione a scuola dell’obbligo

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 10:50am

La ministra della salute Beatrice Lorenzin nella trasmissione “Night Tabloid”, in onda questa sera su Rai2 alle 23:20 ha dichiarato “Ho pronto un testo di legge che prevede l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola dell’obbligo, con un ampliamento delle vaccinazioni obbligatorie indicate dal nostro ministero”. (altro…)

Tumore al seno, può colpire anche gli uomini

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 10:12am

Anche gli uomini possono essere colpiti dal tumore al seno, anche se in misura estremamente minore. Tra tutti i tumori maschili, l’incidenza di quello alla mammella è dell’1%, contro il 25% di quello alla prostata. (altro…)

Scoperte cellule che fanno cadere e ingrigire i capelli

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 9:40am

Ricercatori dell’University of Texas Southwestern Medical Center hanno identificato le cellule che causano la crescita dei capelli e dei peli, nonché il meccanismo che fa ingrigirli.

Una scoperta che potrebbe portare gli esperti a nuovi trattamenti contro la calvizie e i capelli bianchi.

Il progetto, descritto su ‘Genes & Develpment’, è partito con uno studio incentrato sulla formazione di alcuni tipi di tumori.

Lu Le, dermatologo autore della ricerca, ha poi scoperto una proteina, chiamata KROX20 – associata allo sviluppo dei nervi – che si accende nel bulbo pilifero e avvia la formazione del pelo.

Stimola le cellule delle pelle nella produzione di un fattore chiamato Scf, essenziale per la pigmentazione del capello (o del pelo).

La ricerca infatti, condotta per ora su topi, ha permesso al team di vedere cosa accadeva in caso di alterazione di questi elementi.

Così, gli esperti sono arrivati alla conclusione che il pelo è diventato grigio senza Scf, e che cadeva ogni qualvolta le cellule produttrici di KROX20 venivano eliminate.

Ora il team ha deciso di procedere al test su cellule umane.

Festa della mamma: come preparare la Cheesecake allo yogurt

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 9:20am

Ecco a voi per la Festa della mamma, una ricetta molto fresca e gustosa. Semplice da preparare, la Cheesecake allo yogurt. Una torta fredda che da sempre riesce a fare la felicità di grandi e piccini. (altro…)

Monica Bellucci vincitrice del Nastro d’Argento Europeo 2017 grazie al film On the Milky Road, al cinema dall’11 maggio

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 7:18am

Monica Bellucci ha vinto il Nastro d’Argento Europeo 2017 per il personaggio della “sposa” da lei interpretato in On the Milky Road di Emir Kusturica nei cinema dall’11 maggio. (altro…)

Scuola, da settembre cattedre disponibili per l’assunzione di 52mila persone

Pubblicato il 12 Mag 2017 alle 6:12am

A partire da settembre le cattedre disponibili per le assunzioni (e le operazioni di mobilità per avvicinare a casa i professori immessi in ruolo fuori provincia) saranno circa 52mila.

Dopo diversi tavoli tecnici e politici è arrivato l’altro ieri l’accordo tra ministero e Mef.

Pier Carlo Padoan ha detto sì alla trasformazione di 15.100 posti che da organico “di fatto”, assegnati ogni anno a supplenti, diventeranno organico stabile, da coprire con nuovi insegnanti di ruolo a tempo indeterminato (l’operazione è coperta con i fondi stanziati dalla precedente legge di Bilancio, e con circa 140 milioni aggiuntivi a regime). A queste cattedre si andranno ad aggiungere altri 21mila posti liberi a seguito di pensionamento (turn-over), e circa 16mila vacanti.

La quantità di cattedre su cui sarà possibile assumere a tempo indeterminato salirà 52mila unità. La “mappa” delle immissioni potrà cambiare nelle prossime settimane visto che, su queste cattedre, si giocherà la “doppia partita” assunzioni e trasferimenti in base alle percentuali già concordate ad aprile tra Miur e sindacati: 60% dei posti andranno alle immissioni in ruolo, il restante 40% alla mobilità, soprattutto interprovinciale, con lo scopo di riavvicinare docenti stabilizzati lontano da casa con la riforma Renzi-Giannini.

In caso di accoglimento della domanda di mobilità, l’insegnante occuperà poi un nuovo posto, lasciando campo libero a quello che aveva in precedenza occupato (che potrà essere stabilizzato con un ingresso a tempo indeterminato). Anche il prossimo settembre, le immissioni in ruolo avverranno al 50% attingendo dalle Graduatorie a esaurimento («Gae», dove sono inseriti ancora circa 5.900 precari delle medie e quasi 13mila delle superiori) e al restante 50% attraverso l’assunzione degli ultimi vincitori del concorso 2016 (se non ci saranno persone da assumere – una possibilità non del tutto esclusa al Nord, il contratto a tempo indeterminato slitterà al prossimo anno).