Legumi: riducono il rischio di diabete del 35% se consumati 3 volte a settimana

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Mag 2017 alle ore 7:47am

legumi-e-salute
I legumi fanno bene alla salute, parola di esperti. Sono ricchi di proprietà nutrizionali, vitamine del gruppo B, minerali (calcio, potassio, magnesio), fibre, e per questo molto indicati per combattere diverse malattie. In primis, il diabete. Essendo considerati alimenti a basso indice glicemico, perché non causano pericolosi picchi di zuccheri nel sangue.

Il loro consumo, è associato da sempre, a un minor rischio di sviluppare malattie come sovrappeso, obesità, diabete e disturbi cardiovascolari. Senza contare che sono in grado di ridurre le proteine animali, i grassi saturi e il colesterolo.

Secondo un’ultima ricerca condotta nell’ambito del progetto PREDIMED (“Prevenzione con la dieta mediterranea”) dalla Human Nutrition Unit dell’Università Rovira i Virgilii a Reus, in Spagna, pubblicata su Clinical Nutrition, con 3 porzioni settimanali di legumi è possibile ridurre il rischio di sviluppare il diabete nel 35% dei casi.