Lavaggio auto fai da te senza acqua

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Mag 2017 alle ore 8:37am

pulizia-auto-fai-da-te-senza-acqua
Se volete lavare la vostra autovettura in modo semplice, economico e veloce, ecco cosa dovete fare.

Portatela da un fai-da-te o, utilizzate un prodotto particolare che non necessita assolutamente di acqua.

E’ scontato, però, che il risultato, non sarà proprio lo stesso, ma comunque non può essere non considerato, soprattutto quando andate di fretta, o l’avete lavata accuratamente da poco.

Procedete in questo modo.

Prima di iniziare il lavaggio senz’acqua, spolverate bene la vostra autovettura con un piumino per auto.

Prendete poca acqua, basterà anche una sola bottiglia e adoperatevi con qualche spugnetta o panno in microfibra andando a bagnare le parti più sporche ed incrostate. Magari spruzzandovi sopra anche un prodotto per i vetri.

Profumato e poco aggressivo, che non necessita di risciacquo.

Il prodotto lo potete usare in ogni luogo aperto, anche per strada. Per evitare spiacevoli discussioni ed equivoci (qualcuno potrebbe pensare che state utilizzando l’acqua, in barba alle normative), può essere opportuno eseguire il lavaggio a secco nel proprio box, o giardino.

In alternativa, potete usare anche un detergente specifico per auto, per lavaggio a secco. Un flacone con nebulizzatore da 500 ml. Spruzzate il prodotto sulla superficie da lavare, procedendo con calma e pazienza, dedicandovi a ogni singola area della vettura, cerchioni compresi.

Naturalmente vi occorreranno più panni anche per pulire vetri e interni auto.

La sostanza utilizzata vi servirà per pulire carrozzeria e stendere uno strato di cera sottilissimo per dare lucentezza alla vostra autovettura.

L’azione del panno e del prodotto non causeranno graffi e abrasioni ma vi aiuteranno a sollevare lo sporco.

Lo stesso dovrete fare per la pulizia dei cerchioni delle ruote e delle parti interne dell’abitacolo.

Quando vi dedicate all’interno, sbattete prima i tappeti, usate una spazzola per raccogliere in un punto polvere e residui di sporco.

Poi sempre con lo straccio bagnato o un’aspirapolvere portatile, di ridotte dimensioni, far sparire tutta la sporcizia accumulata.

Pulite le plastiche interne e i sedili.