Sognare è vivere di Natalie Portman al cinema dal 8 giugno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Mag 2017 alle ore 6:59am

sognare-e-vivere-di-e-con-natalie-portman
Esce in tutte le sale cinematografiche italiane, giovedì 8 giugno 2017, l’ultimo film di Natalie Portman, dal titolo ‘Sognare è vivere‘. Con Natalie Portman, Gilad Kahana, Amir Tessler, Makram Khoury, Shira Haas, Neta Riskin, Ohad Knoller, Moni Moshonov, distribuito da Altre Storie.

Un film basato sul romanzo autobiografico di Amos Oz, che racconta l’infanzia e la gioventù dell’autore. E’ stato presentato fuori concorso, nella sezione Proiezioni speciali, al Festival di Cannes il 15 maggio, 2015. Dopo aver acquistato i diritti del romanzo nel 2007, la Portman ha impiegato otto anni per scrivere la sceneggiatura raccogliendo fondi per girare il film, insistendo per girarlo, tra l’altro, in lingua ebraica.
Il budget del film è stato di circa 4 milioni di dollari.
Le riprese si sono svolte in Israele e soprattutto a Gerusalemme.

Sinossi

Il vecchio Amos ricorda se stesso bambino a Gerusalemme, la fine del mandato britannico in Palestina, l’istituzione dello Stato d’Israele, la guerra d’indipendenza, e soprattutto la madre, morta di depressione prima dei quarant’anni e responsabile, a suo modo, del suo futuro di scrittore. Fania -questo il suo nome- veniva dall’Europa dell’Est, e da un’infanzia agiata e illuminata, ed era sopravvissuta allo sterminio del suo paese ma non alla fine di quella stagione di illusioni, non al confronto con la realtà della vita adulta e gli abissi dell’orrore.