Mamma a 5 anni, l’incredibile storia di Lina Medina

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mag 2017 alle ore 9:12am

lina-medina

Lina Medina è stata la madre più giovane del mondo. Infatti mise al mondo, 78 anni fa, suo figlio Gerardo all’età di 5 anni.

Una gravidanza ancora oggi inspiegabile, per la quale gli esperti non sanno ancora come sia potuto succedere.

Nata il 27 settembre del 1933, in Perù, nella città di Tricapo, la bambina ebbe uno sviluppo molto precoce: il suo ciclo mestruale iniziò a soli otto mesi, anche se altri rapporti medici lo datarono a due anni e mezzo dalla nascita. In ogni caso, a quattro anni era già entrata nella pubertà.

Arrivata al quinto anno di vita, i genitori iniziarono a notare in lei uno strano rigonfiamento dell’addome.

Pensarono subito ad una brutta malattia, ma la risposta del medico fu che Lina era incinta di sette mesi. Ricoverata all’ospedale di Lima, vennero eseguite ulteriori analisi che diedero un’ulteriore conferma.

I risultati non lasciarono scampo e l’anno successivo, il 14 maggio del 1939, Lina Medina diede al mondo Gerardo tramite un parto cesareo.

Il caso è descritto sulla rivista scientifica Le Presse dal dottor Edmundo Escomel.

La piccola con il trascorrere del tempo non rivelò mai il nome del responsabile, anche se le autorità incriminarono il padre per abusi sessuali. L’uomo venne rilasciato per insufficienza di prove. Ad oggi, il padre biologico di suo figlio Gerardo, morto a 40 anni, non è stato ancora identificato.

Più tardi nel ’72 Lina Medina sposò Raúl Jurado, da cui ebbe il suo secondogenito. Oggi la donna ha 83 anni.