La Ferrero vince la sua battaglia legale contro la Delhaize. La Corte d’appello di Bruxelles ha dato ragione al gruppo di Alba, stravolgendo la sentenza di primo grado, ed ha ordinato al gruppo Delhaize di cessare la sua campagna denigratoria sulla cioccolata spalmabile, certificata “senza olio di palma”, fissando un plafond di penalità di un milione di euro.

Ferrero accusava la campagna della società belga “menzognera, ingannevole, e denigratoria” verso Nutella.

La Corte d’appello di Bruxelles ha invertito la decisione presa dai giudici di primo grado nel 2015, che dava ragione a Delhaize. Secondo Ferrero le dichiarazioni sull’ambiente e sulla salute della campagna di Delhaize avevano l’obiettivo di denigrare la Nutella, che appunto contiene olio di palma, sempre difeso dal gruppo di Alba, nonostante le controindicazioni mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.